Ernesto Tatafiore per la prima volta al MANN mette in mostra ‘Ritorno ad Itaca‘ un viaggio contemporaneo nel viaggio di Ulisse. Oltre venti tele che ripercorrono i momenti importanti della storia dell’eroe dove però il protagonista o meglio la protagonista sembra essere Penelope. Il rosso del suo corpo rende l’immagine della moglie di Ulisse molto forte e sensuale. Ci sono molte sirene, ci sono i Proci, c’è la guerra, c’è Ulisse ma c’è soprattutto lei, Penelope, in questa prima personale dell’artista partenopeo che ha cominciato a ritrarre Ulisse, già negli anni ’80.

Oggi il percorso è completo ed ampio con tutti gli aspetti interiori ed esteriori di questa incredibile storia come spiega ai microfoni di Napolipost l’artista. La mostra è a cura di Marco De Gemnis e Patrizia Di Maggio.
E’ la terza mostra organizzata al MANN in circa due mesi. Nelle sale al piano terra sono allestite anche la mostra su Carlo di Borbone e su Amedeo Maiuri.

Commenti

commenti