Sono state presentate questa mattina alla Camera di Commercio, le attività formative 2017 organizzate dalla Wetur srl per le imprese del comparto turistico-alberghiero delle due Costiere, amalfitana e cilentana, e dell’intera provincia di Salerno. L’amministratore delegato della Wetur, Bianca Pierri Cecaro ha proposto, di concerto con la Sicme Energy e Gas, azienda leader nella di fornitura di energia elettrica e gas naturale, e l’associazione Sara (Sicurezza Assistenza Ricerca e Ambiente), un nuovo calendario di attività formative – obbligatorie e non per il comparto – corsi di lingua inglese e servizi esclusivi rivolti ai consorzi di albergatori.

Gran parte della formazione sarà a cura dell’Hospitality School. Il 24 gennaio a Vallo della Lucania, replicando l’offerta formativa il 25 gennaio a Paestum, al via due seminari a cura del professor Giancarlo Dall’Ara, esperto di marketing turistico. Al fianco della Wetur srl, l’ad della Sicme Energy e  Gas, Pierluigi Punzi: “Continua il nostro sostegno al comparto alberghiero, perché gli albergatori sono il biglietto da visita del territorio e sono anche nostri clienti. Aiutandoli, aiutiamo noi stessi e il territorio in cui operiamo. Oltre alla installazione di colonnine per la ricarica di auto, moto e bike elettriche, perché desideriamo che nelle fasce costiere circolino sempre di più auto ecologiche, sviluppiamo percorsi di trekking notturno, con l’installazione di lampade a led alimentate da micro pannelli solari e un modello di vacanza “cardio protetta”, contribuendo all’installazione, nelle strutture alberghiere, di defibrillatori a disposizione degli ospiti e dei residenti, promuovendo corsi di formazione alle manovre di rianimazione cardiopolmonare. Anche questa attività è energia. Energia per la vita“.

Antonio Foglia, presidente dell’associazione Sara, sosterrà le attività formative: “Ho sempre immaginato la scuola come il vero volano per la crescita individuale e del territorio. Vogliamo creare un’opportunità lavorativa per i ragazzi, aumentando l’offerta formativa con contenuti interessanti, somministrati a distanza agli studenti, consentendo ai giovani di applicare le metodologie apprese direttamente nell’attività lavorativa in albergo“.

All’incontro erano presenti – tra gli altri – il professor Riccardo Laudadio, presidente dell’Hospitality School; Gennaro Pisacane, presidente del Consorzio albergatori di Amalfi; Pietro Cerullo, presidente del Consorzio albergatori di Palinuro; Federica Agresta, presidente del Contratto di rete di Ascea; Antonella Petriello, presidente del Consorzio albergatori di Acciaroli; Giuseppe Greco, presidente del Consorzio albergatori di Paestum; Anna Citarella, presidente Associazione albergatori di Maiori; Ambrogio Carro, presidente Associazione Positano Lifestyle.

Commenti

commenti