0°C Can't get any data. Weather

,

Turismo

San Potito riapre la chiesa sulla fossa del grano

San Potito. Riapre la chiesa e la Curia l’affida all’Associazione al maestro Carlo Morelli con un evento di apertura ‘San Potito ad alta live show’. San Potito chiesa di metà del seicento era parte di un complesso monastico, abitato dalle suore basiliane, poi benedettine che durante il decennio francese furono cacciate. Il monastero è stato trasformato in caserma, mentre la chiesa è di nuovo fruibile, dopo una chiusura durata molti

Santa Maria di Vertecoeli, IL RESTAURO DELLA FACCIATA

VIDEO Manifestazione di interesse per restauro, recupero ed uso della chiesa di Santa Maria di Vertecoeli, nei pressi di Largo Donnaregina.  Ad annunciare il futuro della chiesa di Santa Maria di Vertecoeli è l’assessore del Comune di Napoli, Carmine Piscopo in occasione della presentazione dei lavori di restauro del sito. La chiesa fatta costruire nel XVII secolo da un gruppo di laici, probabilmente la famiglia Vertecelli, era in stato di

Terme via Terracina, al via visite guidate

Terme via Terracina, al via visite guidate Il complesso termale di via Terracina, portato alla luce nel 1939 durante la costruzione della Mostra d’Oltremare, era situato nell’area odierna di Fuorigrotta lungo la “via Antignana” che collegava Napoli a Pozzuoli. L’edificio era su più livelli ed era alimentato artificialmente dall’acquedotto del Serino. Il primo impianto risale alla prima metà del II sec. d.C. con varie modifiche successive. Il complesso, che si

MANN riapre la sezione epigrafica

MANN apre la sezione epigrafica Altri tesori  del MANN sono risvelati: sono i circa duemila documenti della sezione epigrafica del Museo Archeologico di Napoli. Tra gli oggetti spiccano le iscrizioni politiche rinvenute negli scavi Vesuviani, manifesti elettorali dell’antica Roma, che invitano a votare questo o quel personaggio. Tra gli altri magnifici oggetti vi sono le Tavole di Eraclea, due lastre di bronzo rinvenute tra Eraclea e Metaponto, in Basilicata, con

Madonna Sanità ritorna nella grotta restaurata

Sei giovani donne della Sanità issano il baldacchino sul quale è posta la Madonna della Sanità che ritorna nella Grotta di Santa Maria alla Sanità, la cripta delle Catacombe di San Gaudioso, in occasione della cerimonia inaugurale dei restauri degli affreschi. Le ragazze l’accompagnano sino dinanzi la parete sulla quale sarà posta. E’ un breve percorso dalla nova alla vecchia Chiesa, ma  è un evento che svela tradizioni secolari, devozioni

Paestum, Tempio Nettuno diventa palcoscenico

  Giunge alla seconda edizione il Festival di teatro e danza sul mito classico «L’Antico fa scena», patrocinato e sostenuto dal Miur e dall’Associazione Antropologia e Mondo Antico dell’Università di Siena e organizzato da Talea Teatro – Top Teatri Off Padova, che mercoledì 31 maggio e giovedì 1 giugno calcherà il palco naturale del Tempio di Nettuno del Parco Archeologico di Paestum (via Magna Grecia 917) offrendo un percorso teatrale

Rione Sanità, Madonna Sanità ritorna al suo posto

La Madonna della Sanità ritorna al suo posto. L’affresco paleocristiano più antico della Campania ritorna nella sua originaria posizione all’interno della Basilica di Santa Maria della Sanità nel Rione Sanità. Lunedì 29 maggio, alle ore 19:00 si inaugurerà, dopo un importante lavoro di restauro, l’antica cripta della Basilica di Santa Maria della Sanità, alla presenza del Cardinale Arcivescovo Crescenzio Sepe e del sottosegretario alla cultura Antimo Cesaro e il sovrintendete

Taurasi una terra da bere

Taurasi, Fiano di Avellino e Greco di Tufo tre protagonisti della scena vitivinicola internazionale che hanno la loro ‘casa’ nel cuore verde della Campania: l’Irpinia. Assaggiarli e odorarli ‘al buio’ senza cioè conoscerne le etichette è stato il compito di una commissione di esperti e di giornalisti nel corso del tasting organizzato dal Consorzio di tutela dei vini di Irpinia nel castello di Taurasi. Tesori enologici e tesori monumentali che

MANN archeologia tecnologica

INTERVISTA PAOLO GIULIERINI Da un MANN archeologico a un MANN tecnologico. Dal Plastico di Pompei in sughero al Plastico di Pompei in Pixel. A presentare il nuovo allestimento della sala del Plastico sono intervenuti Paolo Giulierini, direttore del MANN, Valeria Sampaolo, Conservatore capo MANN, Ludovico Solima, Università della Campania L. Vanvitelli,  Pietro Califi (art director Altair4), Arch. Andrea Mandara. Nel 1873 fu realizzato un plastico in sughero degli scavi archeologici

MANN i tesori in immagini al Salone libro Torino

https://www.facebook.com/Napolipost/  I tesori del MANN  in immagini nei volumi della Collana  “Oggetti rari e preziosi al Museo Archeologico Nazionale di Napoli” edita con la casa editrice 5 CONTINENTS EDITIONS con testi a cura di Valeria Sampaolo conservatore capo delle collezioni del Museo napoletano e le fotografie straordinarie di Luigi Spina, che da anni ha fatto della bellezza il filo conduttore delle sue ricerche e dei suoi lavori.  E’ una tra