DSC_8491DSC_8369

Ottantadue allievi del Corso Turbine V, provenienti da tutte le regioni d’Italia e frutto di una rigorosa selezione, hanno giurato fedeltà alla Repubblica Italiana e alle sue istituzioni. La solenne cerimonia si è svolta in Accademia Aeronautica a Pozzuoli (NA), alla presenza del Sottosegretario On. Gioacchino Alfano, del Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Enzo Vecciarelli.

Nel suo discorso il Comandante dell’Accademia Aeronautica, Generale di Squadra Aerea Nicola Lanza de Cristoforis, dopo aver salutato tutte le Autorità militari e civili e gli ospiti intervenuti, ha evidenziato rivolgendosi agli allievi del corso Turbine V ” Siete il futuro della Forza Armata, al centro di un progetto di valenza strategica, che orienta gli sforzi di tutto il personale dell’Accademia, dei Comandanti e di un corpo docenti d’eccellenza che ringrazio per lo speciale personale rapporto che Vi offrono. Vi sono date straordinarie opportunità: solo Voi potete coglierle. I principi e valori che Vi sono trasmessi appartengono alla quotidianità della nostra vita, non solo ai momenti del coraggio fisico, dell’eroismo. Vivete ogni momento con coerenza ed impegno anche quando non siete sotto i riflettori, quando voi solo saprete se avete dato tutti Voi stessi.”

Al termine del discorso dopo che il Generale Lanza De Cristoforis ha letto la formula del giuramento, il Corso Turbine V ha giurato fedeltà alla Patria, alla Bandiera ed alle istituzioni gridando “lo Giuro” sul piazzale dedicato alle Medagli d’Oro. Il passaggio delle Frecce Tricolori ha suggellato il momento.

Il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica ha evidenziato il valore dell’impegno assunto: “il giuramento dinanzi alla bandiera, anima dei nostri valori di coraggio, onore e lealtà a voi da oggi, dunque, l’onore di difendere la patria” ha poi proseguito: “Difendere la patria significa difendere i propri affetti. È un dovere sacro perché trascende le contingenze storiche, al quale terrete fede nel rispetto dei valori fondanti della nostra costituzione”.

Il Sottosegretario, On. Gioacchino Alfano, si è rivolto direttamente agli allievi, “Cari Allievi, a tutti voi va tutto il nostro affetto e il nostro orgoglio per l’impegno che oggi assumete sono certo che saprete sempre dimostrarvi all’altezza della fiducia che gli italiani ripongono in voi, e che farete onore alle tradizioni di valore, attaccamento alla Patria e spirito di servizio di quanti vi hanno preceduto, e che hanno costruito questa meravigliosa “squadra che vola” di cui oggi siete entrati a far parte”.

 

 

 

 

Commenti

commenti