Totò buon gustaio, Totò amante degli animali, Totò uomo che sfida la sorte con il lotto. I suoi gusti e le sue passioni raccontate da napolipost anche attraverso gli eventi organizzati in occasione dei 50 anni dalla sua morte. Artista strepitoso ma poco amato dalla cultura del suo tempo e ricordato con mostre, iniziative, eventi vari dalla sua città soltanto 50 anni dopo la sua morte. Il popolo lo ha sempre amato, osannato e compreso. La cultura ufficiale lo ha considerato pochissimo e soltanto dopo morto gli ha riconosciuto genio ed immensa umanità. L’occasione del cinquateneraio, 15 aprile 1967-15 aprile 2017,  è per ricordare al mondo che Napoli ha partorito un grande uomo ed artista che ha lasciato attraverso i 97 film una opera indimenticabile ed irripetibile.

 

Rione Sanità 50 eventi

A Palazzo Reale, Maschio Angioino e Convento San Domenico Maggiore tre mostre

Totò ed il gioco del lotto

Totò ed il cibo

Totò nel racconto di Vincenzo Mollica

 

 

 

Commenti

commenti