Le 76 opere della collezione Terrae Motus saranno visibili per intero ed in una unica e permanente esposizione dal prossimo primo giugno nella Reggia di Caserta. Ad annunciare la data il direttore, Mauro Felicori. “Stiamo lavorando a pieno ritmo per rendere possibile ciò. È  la prima volta che accade – dichiara Mauro Felicori – ora le opere sono sparpagliati tra diversi ambienti”.

La collezione ideata dal grande gallerista Lucio Amelio comprende opere sul tema del terremoto dell’Irpinia del 1980 di artisti tra i quali Joseph Beuys, Andy Warhol, Robert Mapplethorpe, Michelangelo Pistoletto, Jannis Kounellis e Mimmo Paladino. Fu Lucio Amelio a donare alla Reggia queste opere che sono in parte già esposte in alcune sale della Reggia. Dal primo giugno saranno esposte nelle sale degli appartamenti della regina Maria Carolina.

Commenti

commenti