Teatro Nuovo, Movimento Danza Place is the space – Live!

Venerdì 17 marzo alle ore 21 la Compagnia Movimento Danza sarà in scena al Teatro Nuovo di Napoli nell’ambito della rassegna Quelli che la danza 2017: linguaggi della danza contemporanea con una nuova coreografia firmata da Gabriella Stazio dal titolo, Place is the Space – Live!. Una nuova creazione suddivisa in tre strutture che giocano tra casualità, sorpresa, libertà, forma, definizione e contatto, con un uso del corpo e del movimento fuori dagli schemi. La coreografia, al suo debutto, è una nuova ed inedita versione dello spettacolo Place is the Space, andato in scena al Campanian Dance Road e ideato per spazi all’aperto.

Ora, Place is the space – Live! è una performance pensata per un palcoscenico al chiuso, più compatta e immediata che prova a centrare la sua ricerca sul corpo e sul movimento in cui lo spazio è il luogo. Senza oggetti in scena, senza effetti di luce, senza costumi o materiali multimediali, una spettacolarità immediata definita dalla dinamicità contemporanea delle musiche dal vivo di Drunk Goat Cave Factory Live in progress, fanno diminuire ulteriormente la possibilità di uno spettacolo “prefabbricato” e aprono alla creazione degli interpreti all’interno di una struttura coreografica definita sia da un punto di vista ritmico, che spaziale, che qualitativo. Il significato di quello che facciamo è negli occhi di chi guarda.

.

Place is the Space – Live!

Coreografia Gabriella Stazio

Danzano Sonia Di Gennaro, Valeria D’Antonio, Simona Perrella

Musiche dal vivo Drunk Goat Cave Factory Live in progress

Matteo Castaldo – Noises and samples

Giosi Cincotti – Tastiere

Luigi Stazio – Chitarre, E-bow, slides

Nando Trapani – Sax tenore

 

Teatro Nuovo di Napoli 17 Marzo ore 21:00

Rassegna Quelli che la danza: linguaggi della danza contemporanea.

                           

Costo biglietto: intero €15,00 – ridotto €10,00 – abbonamento a scelta 3 spettacoli €24,00

Maggiori Info su www.teatronuovonapoli.itwww.movimentodanza.orgMoi

Commenti

commenti