Sorrento “Si illumina di inverno”. Ad inaugurare l’XVIII edizione l’accensione del grande albero a Piazza Tasso, con tutte le luminarie e gli addobbi che faranno da sfondo alla prima serata di “Shopping sotto l’albero”. il Natale sorrentino è da molti anni tra i più ricchi, magici e appetibili per cittadini e turisti in Campania, offrendo un cartellone variegato di eventi e manifestazioni in grado di trasformare “per le feste” la già famosa e amata località estiva. Vicoli stretti ed esuberanti luminarie di Natale, botteghe artigiane con merletti e legni intarsiati, palazzi arabeggianti, chiese barocche e profumati giardini d’agrumi che si aprono su uno dei più affascinanti panorami d’Italia, tutto questo sarà Sorrento. L’evento è realizzato dal Comune di Sorrento e dalla Fondazione Sorrento, con un calendario ricco di iniziative, suddiviso per sezioni. La Sezione Arte e Cultura prevede: “L’invisibile Pompei”, dal 29 novembre all’11 gennaio al Chiostro di S. Francesco, una mostra a cura dell’Associazione Il Tappeto Volante. “Seduzione Barocca di Andrea de Carvalho”, dal 30 novembre al 31 gennaio Corso Italia 16, mostra d’arte a cura di Caterina Ianni, importante occasione per riflettere sulle tematiche della disabilità in un incantevole e storico scenario. “Diversabilarte”, dal 22 novembre al 6 dicembre al Chiostro di S. Francesco, rassegna artistica sul tema della diversabilità, con esposizione opere di pittura, scultura e fotografia. “Arte Nativa”, dal 7 dicembre al 6 gennaio alla Chiesa S. Maria della Pietà e Chiesa dell’Addolorata, Sorrento, mostra itinerante di Arte e Artigianato a cura dell’Associazione Peninsulart. “Bastione di Parsano” , dal 6 dicembre al 6 gennaio, alla Piazza Antiche Mura, le Antiche Mura risalenti all’epoca greco-romana e rinnovate nel ‘500 sono aperte al pubblico dopo accurati interventi di recupero e restauro, regalando ai visitatori un panorama inedito della città di Sorrento, con visite gratuite. La Sezione Cinema e Spettacolo ha in programma: “Giornate Professionali di Cinema”, dal 30 novembre al 6 dicembre in diverse location, l’attesissimo appuntamento con la manifestazione prenatalizia dedicata al cinema italiano.Numerosi eventi, incontri con gli artisti e anteprime per il pubblico. “Piazze incontriamoci, I love cabaret”, a Piazza A. Lauro dal 22 novembre – 6-7-20-21-27 dicembre, e a Piazza S.Antonino dal 7-14-21-28 dicembre e 4 gennaio, con animazioni da strada, spettacoli e tanto altro. Mariano Bruno e Ciro Giustiniani da Made in Sud. “Memorial Serbandini” dal 2 dicembre al 15 gennaio, al Campo Vescovado, un torneo di calcio dedicato al giovane sub Giovanni Serbandini, scomparso nelle acque di Ischia nel 2004. “Sorrento Jazz Festival Internazionale”, giunto alla 15a edizione, il 18 dicembre ore 20.00 alla Cattedrale: The Harlem Messengers of New York, concerto Gospel. Alla Chiesa di S. Paolo, il 28 dicembre alle ore 20.00, Luigi di Nunzio 4th, Special Guest Antonio Faraò in Inexistent. Al Teatro Tasso, il 29 dicembre alle ore 20.00, Nicky Nicolai e Stefano Di Battista in Mille Bolle Blu. Al Teatro Tasso ,il 30 dicembre alle ore 20.00, Sezione Speciale “Jazz a Surriento” con due formazioni peninsulari “Vico Masaniello” e Giovanni Cinque & Riccardo Marconi e Franco del Prete & Sud Express. Nella Sezione Artigianato e Presepi: “Maestri in Mostra”, dal 6 dicembre all’11 gennaio, a Piazza Veniero, in esposizione gli splendidi lavori di alcuni tra i nomi più illustri della tradizione presepiale napoletana settecentesca, a cura della Fondazione Sorrento. “Visita ai presepi di Sorrento”, dal 7 dicembre all’11 gennaio, un itinerario dei presepi artistici, al Santuario della Madonna del Carmine, a Sedil Dominova, nella Basilica di S.Antonino, nella Chiesa dell’Annunziata, Chiesa dei Servi di Maria. “Arte Sacra”, dall’8 dicembre al 6 gennaio, nella Chiesa della Rotonda Mostra e Presepe artistico del Maestro Paturzo. “Presepe vivente a Casarlano” nei giorni 26,27 e 28 dicembre e 1,2,3,4,6,9,10 e 11 gennaio l’ambientazione, i costumi d’epoca e l’utilizzo di strumenti antichi fanno del presepe di Casarlano una delle meraviglie natalizie sorrentine. “Mostra Artigianato dell’intarsio”, dall’8 dicembre al 20 gennaio, a Bastione di Parsano, esposizione di oggetti realizzati con l’antica arte dell’intarsio e dimostrazioni ad opera di maestri artigiani a cura dell’Unione Artigiani e dell’Intarsio. Fuori sezione, da non perdere il grande concerto di Capodanno che si terrà in Piazza Tasso il 31 dicembre per festeggiare il nuovo anno che verrà. Un mese e più, in cui si vivrà Sorrento non per il mare, il sole, il bel tempo, ma lo si respirerà di un appeal inusuale che riuscirà ad essere ugualmente intrigante e ricca di charme. “Mi illumino d’inverno”, Sorrento cuore pulsante di mille iniziative diverse, tourbillon di emozioni, di appuntamenti e di opportunità.

Commenti

commenti