foto LUCIANO ROMANO –       Otello di Gioachino Rossini ritorna dopo 200 anni al teatro San Carlo. Una prima che il 4 dicembre 1816 andò in scena al Teatro di Fondo e non al San Carlo, causa incendio. E che va in scena questa sera in prima al teatro San Carlo, che ironia della sorte alcune settimane fa ha visto il suo storico sipario essere danneggiato dall’acqua ( gli accertamenti sulla vicenda sono in corso).

Gioacchino Rossini frequenta Napoli dal 1815 al 1822 con la rappresentazione di diverse opere come Elisabetta Regina d’Inghilterra ed ancora Maometto ed Otello. E’ scritturato dall’impresario Barbaja  ed a Napoli sposa la cantante spagnola Isabella  Colbran.

Oggi il San Carlo ripropone una versione a regia di Amos Gitai, molto diversa da quella del grande Rossini.

 

 

 

Otello

Il moro di Venezia

Dramma per musica.

Libretto di Francesco Maria Berio di Salsa

Musica di Gioachino Rossini Prima esecuzione: 4 dicembre 1816, Napoli, Teatro del Fondo.

 

Interpreti

Otello, John Osborn / Sergey Romanovsky

Desdemona, Nino Machaidze / Carmen Romeu

Rodrigo, Dmitry Korchak / Giorgio Misseri

Jago, Juan Francisco Gatell / Francisco Brito

Emilia, Gaia Petrone

Elmiro, Mirco Palazzi

Il Doge, Nicola Pamio

Il gondoliere / Lucio, Enrico Iviglia

 

Direttore | Gabriele Ferro

Regia | Amos Gitai

Regista collaboratore| Mariano Bauduin

Assistente alla regia | Jean Kalman

Scene | Dante Ferretti

Costumi | Gabriella Pescucci

Light Designer | Vincenzo Raponi

 

Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo

Nuova produzione del Teatro di San Carlo

 

mercoledì 30 novembre 2016, ore 20.00 Turno A

giovedì 1 dicembre 2016, ore 20.00 Turno M Opera

venerdì 2 dicembre 2016. ore 20.00 Turno C / D

sabato 3 dicembre 2016, ore 20.00 Fuori Abbonamento

domenica 4 dicembre, 2016 ore 17.00 Turno F

martedì 6 dicembre, 2016 ore 18.00 Turno B

Commenti

commenti