La regista e attrice Sabina Guzzanti sarà ospite del Cinema La Perla di Napoli, lunedì 19 gennaio 2015,  in occasione della presentazione del film La trattativa. E’ un incontro atteso poiché come scrive una nota stampa: “sono tantissimi, infatti, gli appassionati che in queste settimane hanno aderito alla campagna mediatica promossa sui social network dallo staff dell’autrice, #LaTrattativaContinua, mirata a riportare nelle sale di tutta Italia un film di denuncia scomodo ma necessario per riflettere sui perversi intrecci tra Stato e Mafia negli ultimi decenni di storia del nostro Paese”.

Sabina Guzzanti si è sempre impegnata su diversi fronti: cinema, televisione, scrittura, musica, impegno politico e molto teatro con spettacoli comico satirici in cui si sommano le sue eccezionali capacità di performer ad una costante ricerca di nuove forme di drammaturgia. Verve comica, ironia, il tagliente punto di vista sull’attualità, saranno le sue armi vincenti. Il bavaglio messo a Raiot la porta a girare il film documentario Viva Zapatero! (2005), con l’intento di denunciare la scarsa libertà di espressione presente nel nostro Paese. In seguito al grande successo di pubblico, si metterà nuovamente dietro alla macchina da presa per Le ragioni dell’aragosta (2007), commedia che riunisce nel cast tutti gli attori di Avanzi. I suoi film generano molte polemiche e aggressioni sui media, ma il pubblico continua a darle grande fiducia. La libertà di pensiero premia. Con questa convinzione torna alla regia. Draquila – L’Italia Che Trema è il suo quarto lungometraggio. Un reportage approfondito sugli eventi legati al terremoto dell’Aquila e un racconto intenso e sconvolgente su come la svolta autoritaria incida sulle persone comuni.

“La trattativa” sarà in programmazione al cinema La Perla lunedì 19 (ore 17.00, 19.15 e 21.30), martedì 20 (ore 18.15 e 21.00) e mercoledì 21 gennaio (ore 19.00, 20.50 e 22.50).

Per informazioni: CineTeatro La Perla Multisala – Via Nuova Agnano 35 – Napoli. Tel. 081.5701712. Web: www.cineteatrolaperla.it. E-mail: bogartmovie@libero.it.

Commenti

commenti