Un piatto tipico dell’inverno anche in Campania soprattutto delle zone dell’avellinese. A Calitri si prepara nella versione contadina sotto forma di involtini insaporiti dalle mele ed in bianco. Quello che vi proponiamo, invece, è il ragù di cinghiale molto buono per accompagnare la pasta o mangiarlo  semplicemente come piatto unico. Si utilizza la polpa di cinghiale che deve essere marinata. Questa è una procedura molto importante che va fatta ponendo i pezzetti di cinghiale in un tegame per 12/24 ore, bagnato con vino rosso, rosmarino, carote e cipolla.

Al momento di cucinarlo va soffritto in olio extravergine di oliva dopo aver fatto imbiondire una cipolla. Aggiungere  vino rosso ed a seguire concentrato di pomodoro e salsa. Cuocere a fuoco lento per tre ore circa.

Ingredienti  per 6 persone

1 kg di polpa di cinghiale

3 bottiglie di salsa da 750 gr

Due cipolle (una per il soffritto ed una per la marinatura)

Rosmarino 1 rametto

Carote 2

Vino rosso Qb

Olio extravergine di oliva Qb

Sale Qb

Concentrato di pomodoro Qb

Commenti

commenti