Pompei apre per la prima volta al pubblico la villa Imperiale

A Pompei apre la villa Imperiale, una domus mai aperta al pubblico. Apre con un allestimento che offre al pubblico una ricostruzione di come i pompeiani ricchi vivevano: il salone, la Dieta (soggiorno) ed il Triclinio (sala da pranzo) sono gli ambienti restaurati ed arredati con coppe, vasi, lanterne originali provenienti da altre domus e con la ricostruzione di alcuni arredi come appunti i letti, le coperture ed il mobilio.20160428_113421 Uno spaccato di vita quotidiana che riporta indietro nei secoli, quando gli abitanti di Pompei vivevano il ville lussuose, come la villa Imperiale, dove da grandi finestre, tra una lettura ed un altra sdraiati sui letti, si guardava il mare che lambiva il sito.

20160428_112411La villa è parte del complesso dove Giuseppe Fiorelli tra il 1873 e 1874 realizzò lo spazio espositivo Antiquarium a ridosso della terrazza del Tempio di Venere con affaccio su Porta Marina. Anche l’Antiquarium è stato riaperto al pubblico, dopo 36 anni di chiusura, e dove  al piano superiore  è allestita una mostra ‘Per grazia ricevuta. La devozione religiosa a Pompei antica e moderna’  che approfondisce il rapporto tra uomo e divino dalla madre Mater  alla Madonna di Pompei attraverso una molteplicità di oggetti  sacri e o di devozione, mostra aperta sino al 27 novembre prossimo.

 

La mostra è visitabile dal lunedì alla domenica dalle ore 9 alle ore 19 con ingresso da Porta Marina, piazza Esedra. La villa Imperiale è aperta al pubblico come da orari del sito.

Commenti

commenti