Pizza Made in Terronia, la sfida di Porzio

Errico Porzio e la sua pizza Terrone: in poco più di un mese è diventata un vero e proprio cavallo di battaglia! Non è la margherita, nè la pizza fritta, ma la pizza Terrone che il pizzaiolo napoletano sta proponendo con grande riscontro nel proprio locale di Soccavo. “La pizza – spiega Porzio – è nata per caso così come tutte le pizze più buone. Dopo le affermazioni di Giletti, i continui cori negli stadi contro i napoletani e le continue critiche di Salvini verso il sud, ho deciso di proporre una pizza fatta e condita esclusivamente con prodotti non soli napoletani ma del Sud in genere: cipolla di Tropea, nduja di Spilinga, Fior di latte d’Agerola e mozzarella di bufala battipagliese, olio DOP pugliese e scaglie di ricotta secca affumicata siciliana. Un trionfo di sapori di profumi e di colori che ha subito conquistato i clienti” .

Commenti

commenti