Napolipost ricorda Pino Daniele riproponendo la cronaca di uno dei suoi ultimi importantissimi concerti quello tenuto all’Arena di Verona il 1 settembre scorso.

Da mesi annunciato, finalmente si è consumata l’esibizione di Pino Daniele  nella prestigiosissima cornice dell’Arena di Verona  insieme alla sua Band  Originale per ricordare il suo più importante lavoro discografico, quel “Nero a Metà” che , nella primavera del 1980 lo lanciò in vetta alle classifiche di vendita  e nell’Olimpo dei cantautori Italiani.  Un LP che mise d’accordo pubblico e critica e che la rivista Rolling Stones ha classificato al 17 posto tra i dischi italiani più belli di sempre, un LA che conteneva “Quanno chiove”, la sua canzone più amata, e “A me me piace ‘o blues” il suo “manifesto” musicale. Accompagnano Pino i musicisti che suonarono con lui in quel mitico album: James Senese al sax,  Ernesto Vitolo alle tastiere,  Gigi De Rienzo al basso,  Agostino Marangolo alla batteria, Rosario Jermano alle percussioni

Con lui la grande Orchestra Roma Sinfonietta con 50 elementi diretta dal Maestro Gianluca Podio che ha accompagnato Daniele in alcune date del tour estivo ed un numero ancora imprecisato di amici con lui sul palco per l’occasione.

E’ un evento unico e imperdibile anticipato, a giugno,  da  una nuova edizione  digitale, del disco: “NERO A METÀ” Special Extended Edition, contiene, oltre ai noti brani originali rimasterizzati,  due brani inediti (“Tira A Carretta” e lo strumentale “Hotel Regina”) e nove versioni alternative e demo dei brani  del disco tratti dalle registrazioni originali, che è stato possibile ascoltare per la prima volta.

All’Arena di Verona  in vendita anche una versione in doppio vinile da 180gr limitata in 1000 copie e numerata:  una vera chicca per i fans che seguiranno Pino Daniele fino a Verona in uno dei templi indiscussi della musica italiana.

In attesa di un probabile sequel discografico o video dell’evento, Il concerto è trasmesso in diretta su Radio Italia e in streaming su radioitalia.it

Commenti

commenti