Al via alla Mostra d’Oltremare di Napoli la settima edizione di PHARMEXPO, il  Salone dedicato al mercato farmaceutico e sanitario, organizzato dalla Progecta con la collaborazione delle Facoltà di Farmacia dell’Università di Napoli, di Federfarma, dell’Ordine dei Farmacisti, della SIFO, la Società Italiana di Farmacia Ospedaliera e dell’ANDI, l’Associazione Nazionale dei Dentisti Italiani, e con l’Associazione CTF, Assogenerici e l’Associazione Italiana Omeopatia per una interdisciplinarità ideale.

Alla cerimonia di inaugurazione, ospitata nella Sala Ischia del padiglione 6 della struttura fieristica, saranno presenti anche il presidente di Federfarma, Annarosa Racca, il presidente di Federfarma Campania Michele Di Iorio e il presidente dell’Ordine dei Farmacisti della Provincia di Napoli, Vincenzo Santagada.

Il rinnovamento della farmacia sarà il tema costante che si tratterà nelle tre giornate partenopee. Oggi è necessaria una formazione sempre più specializzata per essere in grado di rispondere alle esigenze di un pubblico affezionato ed abituato a considerare il farmacista il vero punto di riferimento per il primo approccio sugli argomenti che riguardano la salute.

Nel corso di specifici convegni e corsi ECM, si affronteranno i problemi sottoposti quotidianamente al farmacista: dal mal di testa alla differenza tra farmaco di marca e generico, dalla reperibilità dei farmaci alle problematiche legali, dai probiotici ai biotecnologici.

Per il quarto anno consecutivo sarà aperto il DentalVillage, l’area espositiva interamente dedicata al dentale, curato dall’ANDI che si è occuperà anche dell’aspetto scientifico dei corsi di aggiornamento gratuiti dedicati agli odontoiatri ed agli assistenti di studio.

Pharmexpo, la principale manifestazione B2B dedicata all’industria farmaceutica del centro sud Italia, conta più di 200 espositori e circa 13.000 visitatori professionali, di cui 8.000 farmacisti (partecipazione all’edizione 2013), con potenziale sempre crescente.

 

 

Commenti

commenti