Parco del Poggio  a Napoli un gioiello ambientale meraviglioso fa di nuovo discutere. Dopo la vicenda del cinema estivo all’aperto, che prende il via il prossimo 7 agosto, sono diverse le posizioni sul suo completo utilizzo. Con una nota, Carmine Maturo Portavoce di Green Italia Campania, fa sapere che:

Sulla collina di Capodimonte, il parco del Poggio è un esempio di recupero di un’area di cava, sottratta alla nuova edificazione che ha modificato tra gli anni ’60 e ’70 l’aspetto della zona.

 

Di grande impatto panoramico, il percorso principale si snoda in leggero declivio passando accanto al laghetto alimentato da cascatelle e realizzato sul fondo della cava, conducendo ai punti panoramici sotto i pergolati.

 

Adesso un assurda proposta della Giunta della Terza Municipalità intende trasformare quel laghetto in una pista di pattinaggio.

 

“Il Parco è una vera e propria opera d’arte progettata da Mellucci, ha vinto una serie di premi per la bellezza.

 

Il problema del Parco del Poggio non si risolve con una proposta populista e senza rispetto per il progetto originario. Il laghetto in quel parco è la stessa anima di quel luogo.”

– Ha detto Carmine Maturo Portavoce di Green Italia Campania –

 

“Chiediamo – continua Maturo – a Sindaco e Assessore all’ambiente di non tener conto della proposta della III Municipalità e di intervenire nei migliori dei modi  per ripristinare la bellezza  del laghetto nel Parco, vanto del quartiere e della città.”

 

Commenti

commenti