Il Comune di Napoli con una nota stampa spiega come sarà articolata la circolazione dei bus turistici il giorno della visita del Papa il prossimo 21 marzo 2015.

Per ricevere l’autorizzazione all’accesso in città, ricevere l’indicazione del luogo dove far scendere e risalire i passeggeri e per riservare l’area di sosta, i bus devono essere obbligatoriamente accreditati utilizzando i modelli scaricabili dal sito dell’ANM alla voce “prenota area sosta bus”.

Dopo aver inviato correttamente i moduli per l’accredito, si riceverà un tagliando, da esporre sul cruscotto del bus, con il quale sarà autorizzato l’accesso in città e indicato il percorso da seguire. Sarà, inoltre, indicata la zona in prossimità dei luoghi dove si terranno gli eventi, dove sarà consentito far salire e scendere i passeggeri, nonché l’area di sosta per il bus.

 

I bus potranno, inoltre, sostare:

– all’interno dell’area portuale, dove potranno accedere direttamente dalle Autostrade, e precisamente dal varco Bausan, utilizzando l’uscita “Napoli – Porto” della Napoli-Salerno;

– all’interno del parcheggio Metropark, limitrofo alla stazione di piazza Garibaldi, dove potranno accedere dalle Autostrade, (uscita via Galileo Ferraris, percorrere successivamente via Galileo Ferraris e poi corso Lucci fino all’accesso dell’area di parcheggio).

 

Le aree per la sosta dei bus, per la quale si ribadisce occorre effettuare la procedura di accreditamento seguendo le istruzioni riportate sul sito della ANM, sono:

 

Zona  “A” area est:

via Nuova Marina (direzione via Vespucci, tratto compreso tra la chiesa di Porto Salvo e varco Carmine);

via Nuova Marina (direzione via Cristoforo Colombo, tratto compreso da varco Carmine a vico Scoppiettieri;

piazza del Carmine;

via A. Vespucci (direzione via A. Volta tratto compreso tra via Marinella e corso Arnaldo Lucci);

via A. Volta (direzione via Reggia di Portici, tratto compreso tra via Brin e via Sant’Erasmo);

piazzale duca degli Abruzzi e via Ponte della Maddalena (direzione S. Erasmo lato destro altezza Agenzia delle entrate);

via Reggia di Portici (lato destro direzione San Giovanni tratto compreso tra Sant’Erasmo e via Gianturco e tratto dopo rampa autostradale);

Centro Direzionale;

via Taddeo da Sessa ;

via Brin (tratto compreso tra Metropolitana Linea 2  e via Galileo Ferraris);

 

Zona “B” area ovest:

piazzale G. D’Annunzio (area compresa tra via L. Tansillo e via Claudio);

via Giulio Cesare (lato destro nel tratto compreso tra piazzale Tecchio e Stazione Leopardi;

via Galeota nel tratto compreso tra via L. Tansillo e via G. B. Marino;

area antistante stadio San Paolo (lato via G. B. Marino settori spalti distinti e curva “A”;

viale Giochi del Mediterraneo nel tratto compreso tra via C. Barbagallo e via A. Beccadelli;

via G. Marconi sul lato destro in direzione via Terracina;

via L. Tansillo nel tratto compreso tra via De Gennaro e via Galeota;

area ex Mario Argento;

viale Kennedy;

piazzale antistante ippodromo di Agnano;

via Pablo Picasso (area antistante la fermata circumflegrea di Pianura);

 

Zona “C” area ospedaliera:

via Pansini sul lato destro dopo via Montesano;

 

Zona “D” area Posillipo:

viale Virgilio lato destro direzione parco Virgiliano;

via Boccaccio in direzione via Santo Strato sul lato destro;

 

Commenti

commenti