NAtività. Natale a Napoli 2015, nasce l’archeologia, nasce l’arte, nasce la letteratura, nasce il teatro, nasce il cinema, nasce la musica, nasce la filosofia, nasce la scienza, nasce il trekking urbano e nasce il made in Naples. Sono questi i dieci itinerari lungo i quali associazioni, imprese, ed altri soggetti dovranno realizzare eventi da proporre a visitatori e turisti, italiani e stranieri, a partire dal 5 dicembre 2015. Visite guidate, e visite guidate teatralizzate sono le attività da programmare nel periodo compreso tra il 5 dicembre ed il 10 gennaio 2015.
Il Comune di Napoli indice una manifestazione di interesse finalizzata alla selezione di più soggetti in grado di realizzare su questi itinerari visite guidate, animate e/o con reading, anche in lingua straniera, con il linguaggio dei segni e preferibilmente con una particolare attenzione a percorsi accessibili.

Manifestazione Interesse
MANIFESTAZIONE “ NATALE A NAPOLI 2015”
La manifestazione “Natale a Napoli 2015” si svolgera' nel periodo compreso tra il 5 dicembre 2015 e il 10
gennaio 2016 e consisterà in un unico grande cartellone volto allo sviluppo della cultura partenopea e alla
valorizzazione dell'immagine storica e culturale della città anche attraverso la realizzazione di visite guidate,
visite animate e/o realizzazione di reading sugli itinerari scelti dall'Amministrazione fruibili anche in una o
piu lingue straniere e con linguaggio dei segni e preferibilmente con una particolare attenzione a percorsi
accessibili.
1) Caratteristiche dei soggetti che possono presentare la propria candidatura
Possono partecipare alla selezione soggetti quali Imprese, Associazioni, Enti, Consorzi, Fondazioni in forma
singola o associata, purché in regola con la normativa vigente, operanti nel settore di riferimento e con
esperienza nella organizzazione e nella gestione di eventi, documentata ed esplicitamente segnalata nel
curriculum.
2) Articolazione del servizio
Le visite guidate si dovranno svolgere sui percorsi individuati dall'Amministrazione Comunale. Ci si potrà
avvalere della collaborazione di artisti di strada e di burattinai per allestire aree di gioco e svago per i più
piccoli, avvalendosi di tutti gli accorgimenti necessari alla sicurezza e al rispetto ambientale delle aree
interessate.
Le visite guidate dovranno avere la durata minima di 1 ora, e potranno prevedere 2 gruppi per un numero
massimo di 25/30 partecipanti; le partenze saranno previste con tempi e modalità da concordare con gli
uffici competenti del Comune di Napoli.
I soggetti dovranno garantire:
– la presenza di uno storico dell'arte e/o archeologo o di un conservatore dei beni culturali
– guide turistiche abilitate
– le visite guidate in lingua italiana ed almeno in una o più lingue straniere e lingua dei segni
– un servizio di prenotazione per le visite guidate, fornendo recapiti fissi e mobili, con risposta anche in
lingua
- un badge di riconoscimento che riporti titolo della manifestazione e grafica coordinata da stampare
autonomamente il cui file sarà fornito dal Servizio competente
Le proposte dovranno essere auto sostenute, senza prevedere alcun onere per il Comune, e caratterizzarsi per
per i seguenti contenuti:
 coinvolgimento del pubblico ed in particolare dei giovani;
 contenuti o modalità che esprimano creatività e innovazione.
Sono a carico del soggetto le autorizzazioni SIAE -ENPALS se previsto ed è obbligatoria la copertura
assicurativa per danni alle strutture e/o a terzi nel caso in cui le visite comprendano appuntamenti
teatralizzati e/o di animazione in strutture al chiuso.
Si precisa che le visite guidate potranno prevedere lo sbigliettamento nella misura massima di €10.00,
mentre per le visite teatralizzate la misura massima è fissata in €15,00.
I soggetti interessati dovranno indicare gli itinerari prescelti, per lo svolgimento della visita, tra quelli
previsti dall'Amministrazione ed allegati al presente avviso.
Durata delle visite
Le visite dovranno avere la durata minima di 60 minuti.
Laddove il soggetto realizzatore intendesse pubblicizzare autonomamente lo spettacolo, tutti i documenti
informativi e pubblicitari dovranno obbligatoriamente contenere i loghi istituzionale del Comune di Napoli
Assessorato alla Cultura e al Turismo che previamente rilascerà il “si stampi”.
 Attribuzione delle attività
Ai fini della valutazione della proposta è necessario produrre:
a. relazione illustrativa dell'attività che si intende svolgere, finalità e obiettivi, corredata
delle seguenti informazioni (sono ammesse max 3 cartelle carattere 12 max 45 righe per
cartella):
 luogo di svolgimento delle attività da individuarsi tra gli itinerari allegati al presente
avviso;
 descrizione degli eventuali allestimenti degli spazi, se previsti;
 date e orari di svolgimento;
 programma dettagliato;
 cast artistico (nel caso delle visite teatralizzate);
 target di riferimento.
b. curriculum dell'Impresa, Associazione, Ente, Consorzio, Fondazione, delle attività svolte
nell’ambito del settore. Nel caso di raggruppamenti è necessario il curriculum di ogni
soggetto partecipante al raggruppamento;
c. scheda con l'indicazione delle professionalità a disposizione per la realizzazione delle
attività, con i relativi curricula;
4) Promozione degli eventi
L'Amministrazione comunale potrà garantire, esclusivamente, un sostegno sotto forma di promozione degli
eventi nell'ambito della campagna pubblicitaria mediante una o più delle seguenti forme di pubblicità :
 sito web e web tv del Comune di Napoli;
 mailing e attività di ufficio stampa e comunicazione comunale sul programma complessivo;
 produzione di materiali grafici per il programma integrale delle attività;
 distribuzione dei materiali pubblicitari nei principali punti informativi della città nonché agli
operatori turistici locali;
 raccordo con operatori turistici italiani e stranieri per la promozione dell'evento e per la costruzione
di pacchetti turistici;
 Dal progetto si dovranno evincere chiaramente la capacità dei curatori/organizzatori di assicurare la
promozione territoriale (anche attraverso la produzione di materiali a stampa, manifesti e locandine).
5) Modalità e termini di presentazione delle candidature
Le proposte dovranno pervenire alla Segreteria del Servizio Patrimonio Artistico e Beni
Culturali - Via Vittorio Emanuele III - Maschio Angioino, 80133 Napoli entro e non oltre il 30
novembre entro le ore 15.00 mediante:
1 – consegna a mano alla Segreteria del Servizio Patrimonio Artistico - entrando a sinistra al
piano terra del cortile del Maschio Angioino dal lunedì al venerdì dalle 10,00-15,00;
2 – invio a mezzo mail all'indirizzo patrimonio.artistico.beniculturali@comune.napoli.it;
3 – invio a mezzo mail all'indirizzo patrimonio.artistico@pec.comune.napoli.it.
In caso di consegna a mano, i plichi contenenti le istanze di partecipazione dovranno essere
consegnati in busta chiusa, con lettera di accompagnamento recante la dicitura Manifestazione
 d'interesse preordinata alla realizzazione di visite guidate da effettuarsi nell'ambito della
 manifestazione Natale a Napoli 2015 - Itinerario ………………….
Le richieste saranno discrezionalmente esaminate e valutate dall'Amministrazione Comunale, previo esame
da parte di una Commissione appositamente costituita.
La presente comunicazione è finalizzata all’espletamento di una manifestazione d'interesse, senza
l’instaurazione di posizioni giuridiche od obblighi negoziali nei confronti del Comune di Napoli, che
si riserva la potestà di sospendere, modificare o annullare, in tutto o in parte, il procedimento. 
Ulteriori informazioni sono disponibili presso il Servizio Patrimonio Artistico e Beni Culturali, Maschio
Angioino, Via Vittorio Emanuele III – 80133 Napoli.
Referenti: Dott.ssa Rosa Perrotta, Dr. Giancarlo de Simone- Tel. (081/ 7957707-08) dal lunedì al venerdì dalle 10,00 alle 13,00.

Commenti

commenti