Napoli Museo: 30 luoghi arte mostrati dai giovani

In 247 tra guide turistiche, interpreti, traduttori, curatori, conservatori tra i 18 e 29 anni consentiranno a turisti italiani, stranieri e cittadini di visitare 30 luoghi d’arte in orari prolungati, in giornate chiuse ed in chiese prima chiuse. A presentare l’iniziativa il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris con gli assessori Panini, Clemente e Daniele. Con il meccanismo di Garanzia Giovani i giovani saranno pagati per sei mesi nell’ambito del progetto Napoli Museo Aperto. Tra i siti aperti dal lunedì al sabato dalle 8/30 alle 20 tranne la domenica: Basilica San Paolo Maggiore, Cripta San Gaetano, Basilica San Lorenzo Maggiore, chiesa San Giovanni Carbonara, Ruota Annunziata, chiesa Santi Apostoli, San Severino al Pendino, Santa Caterina a Formiello, dell’Incoronata, San Domenico Maggiore, Santa Regina Coeli, Sant’Angelo Nilo, Sant’Eligio Maggiore, San Pietro a Majella, San Francesco di Paola, San Ferdinando, San Giovanni a Mare, Santa Maria Incoronatella, San Pietro Arem, San Cosmo e Damiano, San Giorgio Maggiore, Santa Maria Egiziaca a Forcella, Sant’Agrippino a Forcella, Santa Maria della Pace, Maschio Angioino,palazzo aSan Giacomo, Galleria Umberto, Catel Ovo, Archivio Storico Municipale.

Commenti

commenti