Napoli e Tel Aviv a tavola di cultura

Napoli e Tel Aviv a tavola. Tavola di cultura. Il Mediterraneo assaggiato ed annusato grazie alle sapienti e creative mani di  Shaul Ben Aderet, Fabio Bisanti e Salvatore Giugliano. Chef internazionali che in occasione del gemellaggio gastronomico tra Italia ed Israele, voluto dall’Associazione Italia Israele, presieduta da Giuseppe Crimaldi, con il patrocinio del Ministero del Turismo israeliano, nella splendida cornice di villa D’Angelo a Napoli, dove sono accorsi autorevoli  ospiti, hanno proposto il meglio dell’arte culinaria mediterranea. Ed è stato un susseguirsi di esplosioni di sapori e sentori in bocca ed al naso.

Piatti  proposti dagli chef per promuovere la cultura mediterranea attraverso la preparazione di cibi che ci accomunano da millenni e che sono riproposti in chiave contemporanea nel rispetto delle rispettive tradizioni.

Sapori equilibrati, eccellenti e di altissima cucina dove la sapidità del baccalà è stata annientata dalla salsa di fagioli in anice stellato (piatto di Fabio Bisanti e Salvatore Giugliano – Mimì alla Ferrovia) e dove la  salsa vellutata degli involtini kadaif ha fatto percepire i singoli sapori delle melanzane e delle molteplici erbette (Shaul Ben Aderet). I piatti sono stati alternati secondo una bella coreografia di abbinamenti per una  Italia e Israele unico paese a tavola.

Tra gli ospiti non poteva mancare l’Ambasciatore israeliano in Italia,  Naor Gilon che ha apprezzato il matrimonio culinario. Mentre il consigliere per gli Affari Turistici Ambasciata d’Israele, Avital Kotzer Adari ha raccontato perché sia importante visitare Israele.

Il menù ha previsto:  Baccalà in salsa di fagioli con anice stellato seguito da Hummus con noci, verdure di stagione e tartufo con il Piatto tradizionale di mare condito con pomodoro e paprika. Quindi ravioli freschi ripieni di spigola e limone con salsa di zucchine, basilico e lime,  Involtini di pesce kadaif su salsa vellutata di melanzane ed erbette. Per chiudere il Babà Vesuvio ed accanto  le magie creative di Shaul Ben Aderet ‘Malabi’ panna cotta con succo di melograno e Baklavà con crema di pistacchi e noci.

 

Commenti

commenti