Napoli è una città straordinaria ma complessa che però deve recuperare il ruolo che ha sempre avuto in Italia e nel Mediterraneo: capitale della cultura. Ne è convinto Luciano Garella soprintedente all’Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Napoli che traccia un bilancio in queste intervista rilasciata in occasione della presentazione di nuove rinventimenti nel mare del Porto di Napoli.

Commenti

commenti