Il Napoli domina, la Juve fa un tiro in porta e trova un gol. Peccato perché il Napoli è andato veramente vicino alla vittoria, ha giocato una buona partita procurandosi almeno cinque palle gol. La Roma si distanzia dal Napoli di quattro punti e le terze sono a quattro punti. E’ questa la nota negativa, anche se per come si era messa la partita con il gol iniziale di Khedira ci dobbiamo accontentare del pareggio. La Juventus ha fatto una partita da catenaccio, il Napoli ha fatto un’ ottima partita e ha dimostrato che dieci punti di distacco non ci stanno affatto; per questo aumenta il rammarico per i punti persi ingenuamente  dal Napoli con Pescara, Milan, Palermo e Sassuolo.

Rafael 5,5 – Non deve fare nessuna parata; non riesce a respingere il tiro di Khedira che poteva essere parato.

Hysaj 6 – Non  soffre molto Mandzukic; si propone con buona continuità sulla fascia e mette al centro palloni pericolosi nel primo tempo.

Albiol 5,5 – Disputa una buona gara, ma ha qualche responsabilità nel gol di Khedira. Rinvia centralmente  e poi non riesce a chiudere l’uno-due.

Koulibaly 7 – Annulla Higuain giocando sempre di anticipo. Stavolta non commette nessun errore.

Strinic 6 –  Buona prestazione difensiva; sulla fascia sinistra non trova molti sbocchi offensivi

Allan 6,5 – Recupera tanti palloni e spesso con le sue progressioni accompagna l’azione (dal 67′ Zielinski 5 Fa una buona giocata a centrocampo con un lancio da lontano, poi basta e commette  tanti errori)

Jorginho 7 – comanda il centrocampo; sta attraversando un ottimo periodo di forma e non sbaglia quasi nulla

 Hamsik 7 – Sbaglia due gol  e poi batte Buffon con un gran gol;  per il resto una ottima partita a centrocampo; esce per un problema muscolare (dal 75′ Rog sv )

Callejon 6 – Sfiora il gol al 90′ e spesso si propone per in fase offensiva con le solite sovrapposizioni. Prezioso in fase difensiva.

Mertens 6,5 – Bellissimo il passaggio di ritorno per il gol di Hamsik; colpisce il palo a porta sguarnita. E’ troppo piccolino per fronteggiare giocatori come  Bonucci e Chiellini.

Insigne 6,5 – Per un paio di volte va vicino al gol; trova pochi spazi in quanto la Juventus alza un muro sul lato sinistro. Prezioso sia nel pressing che nella fase difensiva

Commenti

commenti