Musica, gli itinerari della canzone napoletana –

 

foto di GIUSEPPE NUZZO –

 

Grande attesa per la Terza Edizione  del Meeting della Canzone Napoletana a Succivo.

La manifestazione, organizzata dal Maestro Gianni Aversano, porterà ancora una volta nel piccolo comune, al confine tra Napoli e Caserta, musica e musicologia ad alto livello.

E’ nella “filosofia” di Aversano proporre arte e musica come  “cibo” per l’anima.

La manifestazione  non sarà solo una passerella di artisti famosi, ma soprattutto un invito alle rilettura di brani che appartengono alla cultura popolare, con un invito ed una “guida” a cogliere gli aspetti sostanziali delle canzoni.

A questo scopo, Aversano si avvarrà della collaborazione del maestro Maurizio Pica e del musicologo Raffaele Di Mauro.

Ben Quattro le serate previste dal 19 al 22 gennaio 2017.

Il Meeting si incentrerà sulla riflessione del rapporto tra poesia e canzone,  che si svilupperà in particolare nell’incontro  di apertura, il 19 gennaio alle ore 19.   Presenzierà il  poeta Salvatore Palomba,  che parlerà della sua esperienza di poeta in rapporto con musicisti e cantanti.  Inoltre Raffaele Di Mauro condurrà il pubblico su un percorso di conoscenza dei grandi poeti della storia della canzone napoletana.

Come oramai tradizione del Meeting,  niente di cattedratico! Le relazioni si alterneranno ad esecuzioni dal vivo di brani interpretati da Maurizio Pica alla chitarra e dalle voci di Emanuela Loffredo e Franco Castiglia.

 

Novità di questa edizione sarà il “teatro musicale” con la presentazione, in prima nazionale, nelle due serate di venerdì 20 e sabato 21,  della “drammatica farsa teatrale fiorita di poesia e canzoni” sulla storia dei quattro anni di vita di Giacomo Leopardi a Napoli dal titolo   “Un gobbo snob”.  Tra poesie e canzoni napoletane,  nello spettacolo  si racconta della profondità,  spesso travisata,  di questo grande personaggio,  e di quanto Napoli sia leopardiana e Leopardi sia “napoletano”. Gianni Aversano e Peppe Papa interpretano le figure del cuoco di casa Ranieri e di un facchino che vivono a stretto contatto col grande artista.

La kermesse musicale si aprirà giovedì 19 alle ore 20 nella Chiesa Parrocchiale di Succivo dove, con la straordinaria “guida all’ascolto” del Maestro Enzo Avitabile il gruppo Damadakà proporrà un percorso nella musica tradizionale sacra del Natale, della Passione e di varie festività.

Domenica 22 alle ore 20.30 il Meeting si chiuderà con un concerto dedicato al grande musicista calabrese,  Vincenzo Valente, autore della musica di grandi canzoni napoletane tra fine ‘800 e ‘900 che, con  la “guida all’ascolto” del  Maestro Peppe Vessicchio, saranno eseguite da un quintetto diretto dal maestro Maurizio Pica con  le voci di Gianni Lamagna ed Emanuela Loffredo.

Per l’occasione sarà presenta a Succivo una delegazione da Corigliano Calabro, paese di Valente, per un gemellaggio culturale col Meeting che è diventato un punto di riferimento per la valorizzazione dell’immenso patrimonio della canzone napoletana troppo spesso considerato uno svago o ridotta a sterili clichè.

 

E’ previsto  l’ingresso libero per l’incontro col poeta Salvatore Palomba mentre i restanti 4 spettacoli prevedono un biglietto di ingresso.

Info e prenotazioni al 3491387245

Commenti

commenti