La mostra antologica di Clara Garesio Fiorire è il fine, a cura di Franco Bertoni, con il coordinamento tecnico scientifico di Luisa Ambrosio e Claudia Borrelli, sarà inaugurata sabato 22 ottobre 2016, alle ore 17,00, al Museo Duca di Martina.

 

L’esposizione presenta una selezione di oltre sessanta opere in ceramica, esemplari unici e alcuni inediti  che testimoniano le fasi del percorso di ricerca e sperimentazione artistica di Clara Garesio, dalla fase “assolutamente strepitosa” – come l’ha definita Enzo Biffi Gentili – dell’astrattismo lirico e della stilizzazione figurativa di influenza storico-avanguardista degli anni ’50 e ’60 alle realizzazioni dei decenni successivi, tra cui le preziose porcellane, sino alle più recenti creazioni e opere ambientali che, come in un percorso circolare, recuperano tutta la freschezza e l’energia “primaverile” delle opere giovanili, pur nella piena maturità e padronanza del mestiere della ceramica.

Il fil rouge tra le opere è il tema della fioritura – evocato dal titolo della mostra, che è il verso di una poesia di Emily Dickinson e rende anche omaggio alla Villa Floridiana – nel significato di apertura al creato, manifestazione del potenziale ed esplosione creativa che si rinnova nelle ceramiche dell’artista, conservando la vitalità primigenia.

 

Informazioni

Museo Duca di Martina

Via Cimarosa 77 – Napoli

Mostra – 23 ottobre 2016 – 15 gennaio 2017

Orario: 8,30-19,00 – martedì chiuso

Biglietto € 4,00

tel. 081 5781776  – pm-cam.martina@beniculturali.it

Commenti

commenti