Museo Diocesano viaggio nella canzone napoletana

L’orchestra napoletana, in esclusiva per il Museo diocesano, propone un viaggio tra le più belle melodie di quella espressione di arte, storia e cultura, che rappresentata, caso unico al mondo, dalla canzone napoletana. Chi non conosce quella che viene considerata la prima vera canzone napoletana dell’epoca moderna, Te voglio bene assai, o le struggenti note di Era de maggio? Orchestra napoletana le riproporrà, in un percorso che farà rivivere la disperata dichiarazione d’amore diDicitencello vuje e la nostalgia di Torna a Surriento, il tema dell’amore non corrisposto di Core ‘ngrato fino a quello che è considerato patrimonio della musica mondiale, ‘O sole mio.

Due splendide voci si alterneranno accompagnati da un gruppo di professori d’orchestra, in uno spettacolo in cui le suggestioni sonore avranno come scenario la magia di uno tra i più interessanti luoghi della città, il complesso monumentale Donnaregina/Museo diocesano diretto da monsignor Adolfo Russo. L’orchestra napoletana nasce per Napoli, per i napoletani e per chi ama Napoli.

Biglietto cumulativo concerto e visita al complesso monumentale Donnaregina/Museo diocesano di Napoli dieci euro, gruppi otto euro, dai 7 ai 18 anni sei euro.

Orchestra napoletana a Donnaregina/Museo Diocesano

Direzione artistica Luigi Crima, Clemy Regina soprano, Vincenzo Tremante tenore.

1 maggio, 15 maggio, 5 giugno, 19 giugno in concerto alle ore 10,30 e alle 12.00. Celebri canzoni napoletane al Museo diocesano

 

 

Per informazioni e prenotazioni  info@museodiocesano.it

In allegato una immagine dell’Orchestra napoletana e la locandina dei concerti

Commenti

commenti