Vincenzo Gemito come non è stato mai visto. In mostra 372 opere tra disegni, sculture in bronzo, marmo e terracotta. Apre al Museo di Capodimonte dal 28 novembre, la mostra ‘Vincenzo Gemito, dal salotto Minozzi al Museo di Capodimonte’, organizzata dalla Soprintendenza speciale per il patrimonio storico, artistico, etnoantropologico e per il Polo museale della città di Napoli e della Reggia di Caserta, realizzata con il sostegno della Banca di Credito Popolare di Torre del Greco, in collaborazione con Amici di Capodimonte.

La mostra presenta, per la prima volta, una selezione di circa 90 opere della storica e preziosa raccolta Minozzi, una nuova acquisizione comprata, lo scorso anno, dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per il Museo di Capodimonte.

E’ una mostra importante che è realizzata grazie all’impegno della direttrice del Museo di Capodimonte, Linda Martino, del soprintendente, Fabrizio Vona e di quanti hanno lavorato alla realizzazione della mostra.

 

Commenti

commenti