Al via la rassegna musicale kontami/NA/zioni Il Maschio Angioino di Napoli ospita 5 giorni di concerti inseriti nella programmazione Estate a Napoli 2017 dall’1 al 5 agosto 2017 ore 21.00

Una breve rassegna in grado di ospitare però gran parte di suoni del mondo: rock, jazz, musica popolare napoletana e pugliese, tango, gipsy, swing e chi più ne ha è più ne metta! Un calendario solare e allegro che ben rispecchia l’attitudine tutta napoletana di rimanere aperti alle sollecitazioni e alle influenze di ogni parte del mondo.

Martedì 1 agosto alle ore 21 protagonisti saranno Alessandro Tedesco e Pino Melfi 5et con Ileana Mottola in Jack&Rozz. Il quintetto (Alessandro Tedesco, trombone; Pino Melfi, tromba; Giovanni Francesca, chitarra elettrica; Aldo Capasso, basso elettrico; Pasquale Fiore, batteria; Ileana Mottola, voce) ha dato vita a un progetto che elabora in chiave jazz famose canzoni rock partendo da cellule tematiche riconoscibili, e travolgendo a volte la metrica del pezzo ed altre il sound e l’armonia stessa del brano.

Mercoledì 2 agosto alle ore 21 è il turno di Goldie Dee, Dominic & The Caponi Brothers in Soul&Swing. The Caponi Brothers (Dominic Caponi alias Domenico Tammaro, voce; Goldie Dee alias Gabriella Di Capua, voce; Gianfranco “Countryman” Caponi alias Gianfranco Campagnoli, tromba; Mark “Shorty” Caponi alias Marco De Gennaro Page; Konrad “Tall” Caponi alias Corrado Cirillo, contrabbasso; Vince “Bernie” Caponi alias Vincenzo Bernardo, batteria; Angel “The Cardinal” Caponi alias Angelo Sodano, chitarra; Robert “Plug” Capon Jr. alias Roberto Junior Spina, percussioni) è un nutrito gruppo di eccellenze musicali campane provenienti prevalentemente dal mondo del jazz.

Giovedì 3 agosto 2017 alle ore 21 andrà in scena la Sossio Banda in Sugne. Sei musicisti (Francesco Sossio, sax, clarinetto, fiati tradizionali, voce; Loredana Savino, voce; Tommaso Colafiglio, chitarre; Pasquale Barberio, fisarmonica; Francesco Leoce, basso acustico; Michele Marrulli, batteria, tamburi a cornice) guidati dal compositore e autore Francesco Sossio, per anni sassofonista di Enzo Avitabile. La loro musica nasce dalle sonorità dell’Alta Murgia pugliese arricchite da molteplici ritmi e suggestioni, grazie all’utilizzo di strumenti antichi e moderni. La Sossio Banda ritrova lo spirito di esplorazione della cultura musicale mediterranea e propone un vasto repertorio, con un sound originale e innovativo, che comprende brani inediti e pezzi della tradizione pugliese rivisitati e riproposti con sensibilità contemporanea.

Venerdì 4 agosto 2017 alle ore 21.00 si succederanno sul palco gli Aguaplano Project prima e il Big Eye Duo. Il trio Aguaplano Project (Loredana Cirillo, voce; GaeMaria Palumbo, sassofono; Salvatore Torregrossa, pianoforte) propone musica acustica d’autore del sud del mondo, con un repertorio di classici esotici e popolari, interpretato in portoghese, spagnolo, italiano e napoletano in un suggestivo incontro di suoni e culture. Le musiche sono state tutte riarrangiate in modo molto personale fondendo generi che vanno dal tango al bolero, dalla bossanova al samba, in un perfetto equilibrio di sfumature etniche e jazz. Il folklore mediterraneo del Big Eye Duo (Domenico Luciano, sassofono; Armando Rizzo, fisarmonica) trova espressione nelle sonorità affascinanti degli strumenti protagonisti, sia nelle composizioni originali che nelle interpretazioni che includono contaminazioni con altri generi: tango, jazz, classica, etnica.

La rassegna si chiude sabato 5 agosto 2017 alle ore 21 con ‘O Rom in Neapolitan Gipsy Power. Special Guest: Ciccio Merolla, Massimiliano JRM Jovine (99 Posse), PeppOh, Jbone, Carmen Famiglietti (danze gipsy), Roberto Michelangelo Giordi. Un live in cui il linguaggio “zigano” si fonde con le melodie partenopee ed i suoni Mediterranei, la chitarra Manouche accompagna i melismi di un canto ricco di contaminazioni, i tempi dispari si alternano a rumbe zigane e ritmi in levare. Un’esibizione che vede il suo fulcro nella contaminazione: da un lato, il sodalizio di retaggi e patrimoni artistico-culturali diversi eppure capaci di fondersi; dall’altro, l’intento di un’integrazione a 360 gradi che prova a combattere ogni forma di discriminazione nei confronti dei Rom proprio attraverso la diffusione della loro musica.

kontami/NA/zioni è organizzata da Ravello Creative LAB srl in collaborazione con MB Concerti e rientra nella programmazione Estate a Napoli 2017, realizzata dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli.

Costo biglietto singolo spettacolo: € 6

Info: 3207275544info@ravellosrl.comwww.ravellosrl.com

Commenti

commenti