Il MANN propone la città ai turisti

Il MANN parla con la città per raccontarla ai turisti italiani e stranieri. Tecnologie di ultima generazione spiegano ai turisti che dal MANN si può ripartire per un viaggio alla scoperta di sapori o altre meraviglie archeologiche, museali e monumentali. La città si svela attraverso  il progetto ‘Totem per museo & Municipalità smart’ promosso dalla 3^ Municipalità di Napoli in partnership con “Omnia One Group srl”. Il grande obelisco high-tech, presentato precedentemente alla Fiera del Turismo Archeologico a Firenze, è stato allestito all’ingresso del museo per permettere ai visitatori di interagire con tutte le realtà artistiche, storiche, di intrattenimento e istituzionali del territorio della 3^ Municipalità partenopea, in tempo reale e con informazioni aggiornate quotidianamente. Durante la presentazione che è stata abbinata all’illustrazione dell’App collegata al Totem e scaricabile gratuitamente da qualsiasi cellulare, sono intervenuti Giuliana Di Sarno, presidente della 3^ Municipalità di Napoli, Paolo Giulierini, Direttore del Museo Archeologico Nazionale di Napoli e Antonio Zanesco, Project Manager di ‘Omnia One Group srl’.

 

Non è questo l’unico progetto, infatti come ha spiegato la presidente Giuliana Di Sarno:  ‘Attraverso la cultura è possibile creare sviluppo ed economia, questo è il filo concettuale del governo della 3^ Municipalità che ha cercato con questa iniziativa di colmare l’assenza di risorse per la valorizzazione del nostro territorio e dei nostri beni artistici, culturali e storici’ ha affermato in conferenza stampa Giuliana Di Sarno, presidente della 3^ Municipalità di Napoli. ‘Si tratta del primo esperimento in Italia di un Totem multimediale  a costo zero per l’amministrazione ma al servizio della stessa e del territorio, un progetto dinamico che potrà essere continuamente aggiornato e che cammina parallelamente all’App collegata e scaricabile gratuitamente. Tutto è cominciato con la nostra manifestazione di interesse in quanto municipalità nei confronti di società che potessero mettere al nostro servizio e gratuitamente strumenti di smart city. Grazie ad ‘Omnia One Group srl’ è stato realizzato il Totem che abbiamo installato al museo e la sua App ma presto ci saranno panchine interattive sul nostro territorio da cui sarà possibile anche caricare i cellulari. Questo è il modo per promuovere sviluppo, turismo e ricchezza anche in quartieri come il Rione Sanità spesso vittima di stereotipi negativi’

 

“Il museo archeologico non può fare a meno del contesto che lo circonda così da non rimanere una cattedrale nel deserto e, al contrario, fare sistema con il resto del patrimonio cittadino’ ha dichiarato in conferenza Paolo Giulierini, Direttore del Mann. ‘In particolare la 3 ^ Municipalità, a ridosso del museo, è ricca di bellezze storiche, artistiche e antropologiche che faranno rete con le nostre sale museali grazie al Totem multimediale. Si tratta di un primo step verso la realizzazione di un distretto culturale più ampio che possa includere scuole, comunità di minori e cittadini del quartiere con biglietti convenzionati affinché le offerte culturali possano essere sempre più originali e uscire fuori dai soliti cliché su Napoli’

Un Touch per essere connesso in real time con tutto il circondario .”Nel Totem non sono inserite informazioni ‘copia e incolla’ da guida turistica ma è stato fatto un lavoro di approfondimento sulle bellezze ed il patrimonio della 3^ Municipalità’ ha spiegato durante la conferenza Antonio Zanesco, Project Manager di ‘Omnia One Group srl’. ‘Tutte le informazioni sono state tradotte in 5 lingue (italiano, inglese, francese, spagnolo e tedesco) ed a breve compariranno anche in cinese, giapponese e russo. Il visitatore potrà con un semplice tocco sapere cosa c’è a distanza di pochi metri o qual è la tappa artistica consigliata a seconda del tempo a disposizione e dei propri gusti. Dal museo a dove poter mangiare la pizza, tutto sarà a portata di click sia sul Totem che sull’App che lo completa”.

 

Commenti

commenti