#MANN mostra reperti impossibili

Al MANN una nuova mostra sino al 26 febbraio 2017. Michele Iodice espone “OOPARTS/OUT OF PLACE ARTIFACTS/ Reperti impossibili”, curata da Mario Codognato. Con l’installazione site-specific di reperti impossibili il Museo Archeologico vede il Giardino delle Fontane invaso da animali magicamente usciti dalle trame del tempo per prendere, per così dire, vita in una sorta di “bestiopoli”. A prima vista, si ha la sensazione di trovarsi di fronte a reperti, per certi versi, precolombiani, in cui la simbologia bestiale proietta paure e credenze di un popolo e crea una specie di incantazione religiosa; in realtà si tratta di opere moderne in acciaio, alluminio e resine assemblate dalle mani e concepite dalla mente dell’artista come rielaborazione dei reperti del Museo Cerio a Capri. La collocazione nel Giardino delle Fontane, la sospensione negli spazi aerei, tra alberi e architettura e l’irruzione nel verde delle impossibili e ancestrali bestie realizzano uno scenario surreale e di forte impatto.

Commenti

commenti