Con l’accensione del Tripode delle Olimpiadi 2004 prende il via una due giorni, sabato e domenica prossima, al MANN di Napoli. Un Museo che per 48 ore si trasforma in area sportiva per ospitare tantissimi giovani ed atleti nell’ambito della manifestazione MANNTENERSI IN FORMA. Oltre mille bambini che prenderanno parte alla manifestazione sportiva che sposa arte e sport come avveniva nel mondo antico. A presentare il progetto, Ornella Falco, capo ufficio stampa e responsabile del marketing del MANN, l’ideatore Gennaro Acunzo, Davide Tizzano, campione olimpionico di canottaggio e testimonial della due giorni, i presidenti delle associazioni sportive partecipanti: FIPAV, FIDAL, FIK, CSI, FIPE CAMPANIA, e la Onlus Associazione Carmine Gallo.

Il direttore Paolo Giulierini dichiara: ” Nel quadro di una progressiva apertura del museo alla città diventa naturale interfacciarsi con i bambini e tutti coloro che si occupano della loro educazione, come le società sportive, che insieme alle scuole sono impegnate nel loro percorso educativo. Il Museo vuole proporsi come luogo che affianca tali istituzioni ricordando che la paiadeia  (educazione) antica lo contemplava come uno dei pilastri, insieme alla musica, alla filosofia, alla poesia, alla letteratura. Molte opere del museo rimandano a questo mondo dove gareggiare era importante, anche vincere, ma dove mai si perdeva il rispetto per l’avversario. Equilibrio, voglia di competere e rispetto sono valori che dobbiamo continuare a trasmettere. Mantenersi in forma è un primo passo”.

Commenti

commenti