Dopo il successo di Nicolò Fabi è la volta di  Sergio Cammariere, domani 23 aprile, il grande protagonista della domenica al FestivalMANN/Muse al Museo, la manifestazione dedicata a tutt arti che proseguirà fino al 25 aprile. Doppio appuntamento con l’artista calabrese, compositore e pianista dalle sonorità intense e raffinate, che si racconterà al pubblico, intervistato dal giornalista e critico musicale Federico Vacalebre (Il Mattino), alle ore 16:00 nella  Sala del Toro Farnese. Cammariere sarà protagonista  dell’evento serale nel Salone della Meridiana, alle ore 21:30, con il concerto “Io”, titolo del suo ultimo album. Accompagnato dalla sua storica band (Amedeo Ariano alla batteria, Luca Bulgarelli al contrabbasso, Bruno Marcozzi alle percussioni e Daniele Tittarelli al sax) il cantautore dall’anima jazz proporrà i brani più amati del suo repertorio insieme a quelli del suo recente lavoro discografico.

 

Performance teatrale alle 18:00 in Sala Teatro con “Edipo Re: oltre la fine la città nuova”, dialogo tra l’attrice e narratrice Lucilla Giagnoni e la storica e grecista Fiammetta Fazio, con interventi musicali dal vivo di Luca Nulchis ed Egidiana Carta. La tragedia perfetta di Sofocle, che avvince gli spettatori e lettori da 25 secoli, recitata e spiegata, con incursioni di armonium indiano, pianoforte, canto e flauto, conducono in uno spazio antico e moderno.

La mattina in Sala Letteratura (ore 11:30) “Leggende e tesori di Napoli”, dialogo sul Tesoro di Priamo e su Schliemann a Napoli tra l’archeologa tedesca Marion Bertram, vice direttore del Museo della Preistoria
e Protostoria di Berlino e Luisa Melillo, archeologa e responsabile del Laboratorio di Restauro del Museo Archeologico di Napoli.

Per i ragazzi appuntamento alle 10:30 e alle 12:00 in Sala Teatro con lo spettacolo “Il Piccolo Principe e l’Aviatore” debutto alla regia di Amanda Sandrelli. La drammaturgia è di Samuele Boncompagni
da Antoine de Saint-Exupéry​, ​mentre le musiche sono di Massimo Ferri e Luca Baldini. L’allestimento di
 Officine della Cultura vede in scena il narratore/aviatore Samuele Boncompagni, accompagnato da una piccola orchestra a cui è affidato il compito di sottolineare con atmosfere musicali i vari passaggi della storia, ma anche quello di raccontarne delle parti importanti attraverso nove canzoni. Il tutto è impreziosito dalla videoproiezione delle illustrazioni disegnate da Alvalenti e dagli elementi scenografici di Lucia Baricci.

 

Festival MANN/Muse al Museo è il primo Festival internazionale organizzato da un museo autonomo statale e costruito sui principi della valorizzazione dei Beni Culturali dettati dalla Riforma Franceschini. È un progetto originale voluto dal direttore del MANN Paolo Giulierini, con la direzione artistica di Andrea Laurenzi in collaborazione con Luca Baldini e la direzione tecnica e organizzativa di Officine della Cultura. Il Festival è patrocinato dall’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Napoli.

La manifestazione proseguirà fino al 25 aprile, attesi nei prossimi giorni Cristiano De André, Enzo Decaro (eventi serali), Giorgio Pasotti, Guido Catalano.

Gli eventi della mattina e del pomeriggio possono essere prenotati presso la biglietteria del Museo il giorno stesso, fino ad esaurimento disponibilità. Partecipazione con il biglietto di ingresso al museo (intero € 12,00, ridotto € 6,00 e gratuito per gli aventi diritto).

I biglietti degli eventi serali possono essere acquistati presso la biglietteria del MANN dalle 09:30 alle 18:30, su internet sui siti www.festivalmann.it e www.coopculture.it, e telefonicamente al numero 848.800.288 – da cellulare e dall’estero +39 0639967050. Biglietto evento € 12.00.

Per informazioni:

– 848.800.288 – da cellulare e dall’estero +39 0639967050. Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.00; sabato dalle ore 9.00 alle ore 14.00.

– Infopoint ingresso museo dal venerdì alla domenica dalle ore 10.00 alle ore 18.00.

 

Commenti

commenti