MANN, in arte TOTO’

Il Festival MANN rende omaggio domani lunedì 24 aprile ad Antonio de Curtis “in arte Totò”, principe, filosofo e poeta, a 50 anni dalla scomparsa, con due appuntamenti, protagonista Enzo Decaro.  Alle 21,30 nel Salone della Meridiana va in scena lo spettacolo “In arte…Totò”, ideato dall’attore e regista napoletano insieme figlia del grande artista Liliana de Curtis e alla nipote Elena. La famiglia ha messo a messo a disposizione di Decaro il proprio archivio per poter consentire un approfondimento sulla figura del grande comico, un lavoro tradotto in uno spettacolo andato in scena con grande successo venerdì scorso al Teatro Peppino De Filippo di Roma (ex Parioli) e che ora arriva in esclusiva a Napoli in una versione pensata per gli spazi del MANN. Decaro, nel suo viaggio nel mondo poetico e musicale di Antonio de Curtis, sarà accompagnato da Riccardo Cimino al pianoforte e alla chitarra e ripercorrerà una parte della vastissima produzione del principe de Curtis, la cui voce e immagine saranno presenti in scena con proiezioni e registrazioni. Decaro parlerà della sua ricerca sulla figura di Totò in un incontro con il pubblico del Festival in mattinata, alle 11,30 nella Sala Letteratura.

Ricchissimo il programma della sesta giornata del Festival Muse al Museo: nel pomeriggio due attesi appuntamenti di poesia e teatro. Alle 16,00 in Sala Toro Farnese recital
di Guido Catalano “Ogni volta
 che mi baci muore un nazista”, titolo della sua ultima raccolta di poesie che segna il ritorno del poeta torinese dall’anima rock. Lo scrittore e performer si esibirà in uno spettacolo nuovo, fatto 
di poesie recenti e grandi classici, con quella cifra unica, ribelle, che ha trasformato Guido Catalano in una vera rarità del panorama italiano: un poeta che riesce a vivere di poesia.

 

Alle 18,00 in Sala Teatro sarà protagonista Giorgio Pasotti con la pièce “Da Shakespeare a Pirandello”, regia di Davide Cavuti,
voce fuoricampo di Edoardo Siravo 
e con la ballerina Claudia Marinangeli. Lo spettacolo, prodotto da Stefano Francioni, è un percorso nel mondo della letteratura e del teatro attraverso le opere di due grandi scrittori: l’omaggio al più grande drammaturgo del mondo,
William Shakespeare, con brani rielaborati tratti da “Giulio Cesare”, da “Amleto”, di alcuni dei suoi sonetti più celebri, e l’interpretazione de “L’uomo con il fiore
in bocca”, uno straordinario testo di Luigi Pirandello. Tra i due grandi autori, un momento dedicato ad alcuni scrittori contemporanei e al cinema
con la proiezione di alcune clip del film “Io, Arlecchino”
di Giorgio Pasotti.

L’appuntamento per i più piccoli è alle 10,30 e alle 12,00 in Sala Teatro con “Il Flauto Magico” liberamente ispirato a Il Flauto Magico di W.A. Mozart, di e con Gianni Micheli, voce narrante
 e flauto di Eleonora Lucci,
corno inglese di Lea Mencaroni, produzione Officine della Cultura.

Festival MANN/Muse al Museo è il primo Festival internazionale organizzato da un museo autonomo statale e costruito sui principi della valorizzazione dei Beni Culturali dettati dalla Riforma Franceschini. È un progetto originale voluto dal direttore del MANN Paolo Giulierini, con la direzione artistica di Andrea Laurenzi in collaborazione con Luca Baldini e la direzione tecnica e organizzativa di Officine della Cultura. Il Festival è patrocinato dall’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Napoli.

Gli eventi della mattina e del pomeriggio possono essere prenotati presso la biglietteria del Museo il giorno stesso, fino ad esaurimento disponibilità. Partecipazione con il biglietto di ingresso al museo (intero € 12,00, ridotto € 6,00 e gratuito per gli aventi diritto).

I biglietti degli eventi serali possono essere acquistati presso la biglietteria del MANN dalle 09:30 alle 18:30, su internet sui siti www.festivalmann.it e www.coopculture.it, e telefonicamente al numero 848.800.288 – da cellulare e dall’estero +39 0639967050. Biglietto evento € 12.00.

Per informazioni:

– 848.800.288 – da cellulare e dall’estero +39 0639967050. Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.00; sabato dalle ore 9.00 alle ore 14.00.

– Infopoint ingresso museo dal venerdì alla domenica dalle ore 10.00 alle ore 18.00.

 

Commenti

commenti