Al via il Maggio della Musica diciottesima Stagione Concertistica (23 aprile-22 novembre 2015). Il programma, per la direzione artistica di Michele Campanella, propone diciotto concerti divisi in due sessioni: quella primaverile, per la prima volta al Salone Margherita -lo storico cafè chantant napoletano che per l’occasione diventa una “concert house”-, e quella autunnale, presso la Chiesa Anglicana del capoluogo campano. L’associazione musicale Maggio della Musica è presieduta da Luigia Baratti.

La diciottesima Stagione del Maggio della Musica è realizzata con il sostegno del Mibact e della Regione Campania, e degli “Amici del Maggio”, presieduti da Sergio Meomartini. L’inaugurazione è in programma giovedì 23 aprile 2015 (ore 20.30, Salone Margherita) con un ospite d’eccezione, il violinista Massimo Quarta. Tra i solisti di riferimento della tradizione italiana, eseguirà con lo stesso Campanella un concerto interamente dedicato alle “Sonate” di Ludwig van Beethoven, tra cui la “Primavera” e la “Kreutzer”.

La Stagione Concertistica 2015 dedica una ampia parentesi al pianoforte. Su tutte, spicca la presenza della cilena Edith Fischer (29 aprile), seguita da Maurizio Zanini (7 maggio), Ratko Delorko con un recital monografico su Gershwin (11 giugno) e Monica Leone (14 maggio). Da quest’anno parte il “Festival Brahmsiano”, esecuzione integrale dei lavori cameristici del compositore tedesco, distribuita in tre stagioni fino al 2017, con i solisti del Sestetto Stradivari, Ettore Causa, gli stessi Campanella e Leone (il 3 giugno e il 22 novembre 2015), e dal 2016 anche il Quartetto della Scala. Tra gli ospiti del Maggio 2015 si annoverano inoltre l’Ottetto d’Archi dell’Orchestra della Toscana (20 settembre) e la voce di Furio Zanasi (21 maggio). Come da tradizione, si punta sui nomi più interessanti della nuova generazione: quest’anno, il virtuoso del violino Roman Kim -che debutta a Napoli con brani di Paganini e Tartini (28 maggio)-, il Quartetto Prometeo -definito tra i più degni eredi del Quartetto Italiano (18 giugno)- e la russa Irina Kravchenko (25 giugno), vincitrice nel 2014 della prima edizione de “Il Maggio del Pianoforte”. Proprio sul contest per giovani pianisti promosso dal Maggio -il bando di partecipazione scade il prossimo 30 aprile-, si concentra la sessione autunnale della Stagione con i concerti dei sei interpreti finalisti (dal 4 ottobre al 15 novembre).

Commenti

commenti