Loredana Daniele, nipote di Pino Daniele  presenta i suo disco e lo dedica allo zio recentemente scomparso. “Campamme ppe ‘ammore”,  su etichetta Graf è un disco composto da nove brani pop inediti tra cui due in dialetto. L’artista affronta tematiche sociali come la violenza   sulle donne spostandosi ad arrivare ad argomenti difficili come la depressione, tematiche legate tra loro grazie ad un unico sentimento che è l’amore. La presentazione lunedì prossimo.

 “Dedico il disco a mio zio Pino, tragicamente e inaspettatamente scomparso poche settimane fa, perché è grazie a lui che sono cresciuta imparando ad amare la buona musica” –   dichiara Loredana che dallo scorso Dicembre 2014 è on air in tutta Italia con il suo primo singolo che ha anticipato l’uscita del disco che sarà distribuito in tutta Italia in formato digitale e in formato cd.  Loredana Daniele cantautrice napoletana muove i primi passi nella musica attraverso numerosi  concorsi canori mettendo in vista la sua passione per la scrittura.

Nel 2014 partecipa al Festival di Napoli con l’inedito brano scritto da lei “E’che ffà” posizionandosi  nei primi cinque classificati. Essendo nipote d’arte quindi nata e cresciuta nella buona musica con lei cresce il desiderio di  far conoscere le proprie emozioni e sensazioni alla gente lavorando al suo primo lavoro discografico con l’uscita del suo primo singolo “Campamme ppe ammore”un testo scritto in dialetto,una dedica  fatta al popolo napoletano valorizzando le proprie tradizioni e difendendo la propria culla che è la città di Napoli.

Commenti

commenti