Dopo una tribolata gestazione,  legata alle note vicende della giunta del Comune di Caserta ed al successivo commissariamento del Comune,  torna dal 30 agosto al 5 settembre 2015,  la XVI edizione del “Leuciana Festival”, per la direzione artistica di Enzo Avitabile, presso il Complesso Monumentale del Belvedere di San Leucio,  perla di epoca borbonica ed oggi Patrimonio Mondiale dell’UNESCO

La rassegna,  affermatasi tra le più importanti in ambito regionale, anche quest’anno avrà un cartellone articolato e di assoluto prestigio: musica, arte, film etnografici, mostre, visite guidate e degustazioni di prodotti enogastronomici.

Serata di apertura domenica 30 agosto con il concerto di Edoardo Bennato, cantautore “storico” del “Neapolitan Power”.  musicista eclettico e dissacrante, che da oltre 40 anni  incarna l’anima rocchettara del capoluogo partenopeo.  Oltre ai brani che lo hanno portato negli anni 70 e 80 a riempire gli stadi, Bennato presenterà il nuovo album “Pronti a salpare”, in uscita il prossimo autunno.

Lunedì 31 agosto la scena toccherà alla musica classica con il l grande violinista Uto Ughi accompagnato al pianoforte dal maestro Marco Grisanti.

Martedì 1 settembre arriva “Sir” Bob Geldof, musicista irlandese fondatore dei Boomtown Rats e leggendario ideatore del Live Aid nel 1985,  che con il suo gruppo dei sei elementi, tutti di primissimo piano, terrà a San Leucio l’unica data italiana del tour mondiale

Mercoledì 2 settembre sarà la volta della storica voce del punk italiano Giovanni Lindo Ferretti, ex leader dei CCCP-Fedeli alla linea, che si esibirà  in concerto “a cuor contento”.

Giovedì 6 settembre tocca al Direttore Artistico della Rassegna, l’eclettico Enzo Avitabile che, con Pippo Delbono,  porterà in scena,  in esclusiva per il Leuciana Festival,  lo spettacolo “Bestemmia d’Amore”.  Come nello stile di Avitabile, sarà un concerto dove le parole diventano musica, questa volta  per celebrare l’amore con testi tratti da Pasolini, Rimbaud e de La Cruz. In scena con Avitabile (voce, arpina, tamburo e sax) e Delbono (voce recitante e canto) anche Gianluigi Di Fenza alla chitarra napoletana e Carlo Avitabile ai tamburi.

Due casertani doc per la chiusura:

Venerdì 4  Pietro Condorelli in quintet,  una dei nomi  più rappresentativi della chitarra jazz europea presenta  “Jazz, Ideas & Songs”, il suo nuovo “reading-concerto”

Sabato 5 Fausto Mesolella,  già chitarrista degli Avion Travel, celebra  i 50 anni di carriera presentando in anteprima nazionale il suo nuovo lavoro discografico “CantoStefano”. Il  CD contiene testi del poeta Stefano Benni musicati e cantati dallo stesso Mesolella.

Tutti i concerti inizieranno alle ore 21,  I biglietti sono già in vendita al prezzo “simbolico “ di Euro 2 più diritti di prevendita.

Tutti i  giorni prima dei concerti (ore 18:30) si terrà “L’altro Sguardo”, una rassegna di film etnografici a cura di Intima Lente.

Sono previsti, inoltre, degustazioni di prodotti tipici (dalle ore 19 alle ore 20), visite guidate al Complesso Monumentale del Belvedere di San Leucio (dalle 18 alle 20), la sezione “Arti nel Cortile”  e la mostra d’arte contemporanea a cura di Enzo Battarra.

Per info: www.leuciana.it

 

Commenti

commenti