L’Astice con un bicchiere di vino sorrentino

Cucinare l’Astice in quattro mosse ed accompagnarla ad un ottimo vino bianco della Costiera Sorrentina. E’ quanto il Grand Food ha realizzato proponendo un nuovo itinerario d’arte gastronomica. La meravigliosa costa campana ci offre alla vista ed al gusto una duplice opzione. Le sue sinuose insenature ed i suoi buoni vigneti. Percorsi di un territorio-terroir sempre più in grado di manifestare positive sorprese. Un piatto classico come le linguine all’Astice, che si apre all’incontro con un bianco, fiano falanghina, (di cui non sveleremo il nome per non fare pubblicità) che è facilmente realizzabile in quattro mosse.

  • Prendere le Astici e riporle in un tegame dove si è precedentemente provveduto a far imbiondire l’aglio. Farle rosolare per 10 minuti.

  • Tagliare 10 pomodorini del tipo Piennolo. Aggiungerli a quanto già in cottura per altri 10 minuti.

  •   Estrarre la polpa delle Astici, tagliarla e versarla nel tegame dove il tutto ben amalgamato deve essere cotto per altri 10 minuti.

  • Cuocere le linguine e condirle con il sugo di Astice, servire a tavola.

Ingredienti: per 6 persone

3 Astici; 400 gr di pasta; 10 pomodorini; 1 spicchio aglio; Evo q.b.

Commenti

commenti