“Mmièz’ a’ Larsec”: tre giorni di festa a Secondigliano

Weekend di festa a Secondigliano dove, per i suoi primi due anni di attività, l’associazione Larsec ha organizzato “Mmièz’ a’ Larsec”: una rassegna di tre eventi culturali gratuiti per celebrare la propria presenza sul territorio della VII Municipalità e circostante.

Venerdì 21 dalle 19.30 ci sarà l’aperitivo “scostumato” a base di vino paesano e torte rustiche per inaugurare il restyling della sede di piazza Luigi Di Nocera in cui si terrà la festa anche nei giorni seguenti.

Sabato 22 alle 11.30 si svolgerà il Piccolo Club del Libro Secondiglianese, rassegna che ha lo scopo di riprendere l’abitudine –ormai persa da tempo- di leggere e di confrontarsi da vicino su temi d’attualità. In questo caso si leggerà e si discuterà de “La casa degli spiriti” di Isabell Allende.

Domenica 23 alle 19.30 sarà la volta del forum: “Associazionismo giovanile & periferie”, un confronto sulle difficoltà e i temi comuni delle associazioni composte da ragazzi che operano in territori periferici non solo geograficamente, ma dal punto di vista dell’attenzione mediatica ed istituzionale. Al forum parteciperanno le associazioni “Adda Passà a nuttata” che opera alla Sanità, “The Dreamers” di Melito, “Flegreando” di Pozzuoli ed altre associazioni e movimenti che stanno aderendo in queste ore.A

Il Larsec – Laboratorio di Riscossa Secondiglianese è un’associazione nata nel 2014 dall’iniziativa di un gruppo di giovani che ha deciso di valorizzare il proprio quartiere senza rassegnarsi al suo declino: la mala politica e la recente faida di camorra – ricordata come una delle più sanguinose – hanno fatto sì che un’intera generazione sradicasse le proprie radici costringendola, spesso, a crescere altrove.Per noi la “Riscossa” ha più significati: indica il recuperare legami spezzati col territorio e con quelli che sono andati via ma, soprattutto, con quelli che invece sono rimasti, costretti però a rinserrarsi, come esiliati, in casa propria; significa (ri)vivere il quartiere, considerato come un Bene Comune di cui tutti dobbiamo aver cura; significa aggregazione sociale, partecipazione, cittadinanza attiva, innovazione, cultura, legalità. In una sola parola: opportunità, quelle che a noi sono sempre mancate.

Commenti

commenti