Sarà il film, campione d’incassi in Russia, “The Heritage of Love” ad aprire la quattordicesima edizione dell’Ischia Film Festival che si annuncia ricca di ospiti, anteprime e opere, provenienti da tutto il mondo, per raccontare la diversa cultura dei territori. Presentato alla 69a edizione del festival di Cannes e tratto da una storia vera, il film racconta della storia d’amore tra il tenente della guardia reale e la Duchessa Vera Chernysheva, negli ultimi giorni dell’impero Russo e all’inizio della rivoluzione d’ottobre del 1917. Tra i protagonisti il famoso cantante russo Díma Bilán, l’attrice Svetlana Ivanova, e il pluripremiato attore russo Aleksandr Adabashyan. Prodotto dalla Fond Kino Mosfilm, l’agenzia nazionale russa per la promozione cinematografica, il film è costato 7 milioni di dollari, la colonna sonora del film è stata realizzata dal compositore russo Eduard Artemyev, collaboratore del grande regista Nikita Mikhalkov.

A presentare il film ad Ischia, nella suggestiva piazza d’armi del Castello Aragonese, diversi attori del cast e della produzione, che per l’occasione, giungeranno nell’isola verde insieme ad altri ospiti internazionali, per l’apertura del festival.

Il festival è sempre più ambito dai filmmakers internazionali; lo attestano le centinaia di opere, provenienti ogni anno da tutto il mondo, che si iscrivono per partecipare al concorso cinematografico” ha dichiarato il patron e direttore artistico del festival Michelangelo Messina. Posta sotto l’alto Patrocinio del Parlamento Europeo e realizzato con l’Adesione del Presidente della Repubblica, la quattordicesima edizione dell’Ischia Film festival si svolgerà nei suggestivi spazi all’aperto del Castello Aragonese di Ischia dal 25 giugno al 2 luglio 2016.

 

Commenti

commenti