In periodo pasquale ovviamente il Napoli fa risuscitare anche una moribonda Roma; il Napoli riesce a perdere anche contro una pessima squadra, come la Roma. Siamo alla quarta sconfitta consecutiva in trasferta del Napoli, con una squadra fuori forma ed un allenatore ormai rassegnato e privo della capacità di stimolare la squadra, sempre testardo nel fare cambi solo dal 60 minuto. I giocatori sembrano rassegnati e desiderosi di concludere quanto prima il campionato. Strana la scelta di far giocare  Jorginho, al posto di Gargano o Inler, e De Guzman al posto di Hamsik o Gabbiadini. Poi, come al solito, i cambi vengono fatti sempre in ritardo, quando la partita e’ quasi del tutto compromessa. Speriamo bene nelle Coppe, ma se questo è il Napoli non c’e’ speranza per le Coppe.

Andujar 5 – Non deve compiere grossi interventi, ma sul gol poteva cercare di fare qualcosa.

Maggio 5 – Si limita a contenere la vivacità di Ljajic, mai un affondo, mai un cross

Albiol 5,5 – Non ha grosse responsabilità sul gol; per il resto partita quasi sufficiente.

Britos 6 – Discreta prestazione, è lui che deve impostare l’ azione del Napoli, privo di un regista

Ghoulam 5 –Evanescente in fase offensiva, si perde  in occasione  Florenzi che serve comodamente Pjanic.

López 5,5 – Bravo nel difendere, impreciso negli appoggi. Partita insufficiente

5 – Tra  i peggiori. Non riesce a  rincorrere e contrastare e perde diversi palloni; non imposta ma l’ azione lasciando il compito a Britos.

Callejon 5,5 – Si mangia un gol, bravo come al solito nel tagliare la difesa avversaria con le sue incursioni. Per io resto partita insufficiente. (dal 17’st Gabbiadini 5,5 – Un gran tiro parato da De Sanctis, ma si mangia anche un gol)

De Guzman 5,5 – Corre tantissimo, spessp a vuoto perché non ha la qualità di Hamsik. Una buona occasione  murata da Manolas (dal 37’st Insigne sv – Non ha tempo per mettersi in mostra)

Mertens 6,5 – Il migliore; l’ unico che riesce a saltare l’ uomo, peccato che spesso sbaglia il cross o il tiro.

Higuain 5 – Il pipita non viene molto assistito dai compagni, ma nemmeno si dà da fare per emergere dal grigiore azzurro. (dal 32’st Duvan sv – Troppo poco tempo per emergere in ca

Commenti

commenti