Al Premio Letterario Nabokov 2016, in finale, sezione saggistica, Il Grand Food di Elisabetta Donadono edito da Homo Scrivens. La premiazione – con presentazioni dei libri e degli autori – si terrà il 7 gennaio 2017 a Novoli (Lecce) presso il Teatro Comunale, nell’ambito di Incipit Festival Letterario.

Ecco i finalisti suddivisi per sezione ed il programma degli eventi.

SEZIONE EDITI

Narrativa:

Marco Milani, “L’inverno del pesco in fiore”, Piemme edizioni;

Irene Giuffrinda, “I giocatori invisibili”, Giovane Holden edizioni;

Serena Venditto, “C’è una casa nel bosco”, Homo Scrivens edizioni;

Giovanni Nebuloni, “Inferno a Milano”, 13Lab edizioni;

Dalila Speziga, “Il commercio degli angeli rosa”, Miotti Mauro edizioni;

Valentina Perrone, “Un caffè in ghiaccio”, Esperidi edizioni;

Yuleisy Cruz Lezcano, “Frammenti di sole e nebbia sull’Appennino”, Leonida editore;

Saggistica:

Enrico Terrinoni, “James Joyce e la fine del romanzo”, Carocci editore;

Renzo Paternoster, “La politica del terrore”, Aracne editrice;

Pino Fabiano, “Contadini rivoluzionari del sud”, Città del sole edizioni;

Elisabetta Donadono, “Il grand food”, Homo Scrivens edizioni;

Lorenzo Baldo, “Suicidate Attilio Manca”, Imprimatur edizioni;

Riccardo Dalle Luche, Angela Palermo, “Psiconanalisi di Frida Kahlo”, Mimesis edizioni.

Paolo Miggiano, “A testa alta: una storia di resistenza alla camera”, Digirolamo editore.

Poesia:

Giuseppe Presicce, “Le voci della sera”, ilmiolibro.it;

Giulia Notarangelo, “La teca di cristallo”, Tabulafati edizioni;

Wassim Ibrahim, “Fiorincenso – Fleurencens”, Albatros edizioni;

Lucia Bresci, “Spiragli di luce”, Angelo Borrelli Edizioni;

Giusy Del Salvatore, “Criptica come la Luna”, Alterego edizioni;

Lucia Lascialfari, “Sandali azzurri”, Giuliano Landolfi Editore;

Franco Casadei, “La firma segreta”, Itaca edizioni.

Premio speciale per la memoria e le tradizioni popolari:

Giulia Reale. “Il sogno del barone”;

Menzioni speciali:

Saverio Angiulli, “The king’s Italy e l’Italia ripartì da Brindisi, Booksprint edizioni;

Ivan Ferrari, “Vite sbandate”, Esperidi Edizioni.

SEZIONE INEDITI

Narrativa:

Ardiana Çapi, “Morphina”;

Giulio Marra, “Roman e Kané”;

Luciana Battan, “Tu che argenti di stelle il mattino”;

Bianca Ciafano, “Il capricorno”;

Gennaro Castellano, “Therapy”.

Saggistica:

Francesco Sinigaglia, “I volti della violenza a teatro: Cinquecento, Novecento, Oggi”;

Primavera Fisogni, “Cartoline dall’inferno”;

Dario Lodi, “La Forza del Cinema”;

Francesco Felis, “Europa: una chimera”;

Pasquale Frisone, “Vita nell’antica Roma Repubblicana”.

Poesia:

Elena Spampinato, Emanuela Spampinato, “La poesia spazza la neve”;

Grazia Procino, “Soffi di nuvole”;


IIS – Istituto d’Istruzione Superiore Filippo Bottazzi,
“Mediterraneo” a cura della Prof.ssa Giuseppina Romanello.

Anna Ferriero, “Sull’onda della conoscenza”.

 

 

 

Venerdì, 6 gennaio 2017

 

Ore 18,00 – Sala conferenze, Palazzo Baronale, Piazza R. Margherita – Bruno Gambarotta, scrittore e autore Rai, intervistato da Andrea Giannasi presenta il suo libro “Non si piange sul latte macchiato”, edito da Manni e racconta aneddoti e storie dal mondo della RAI.

 

Ora 18,45 – Sala conferenze, Palazzo Baronale, Piazza R. Margherita –  Raffaella Rizzi  presenterà il saggio “Folle solitarie. Il romanzo novecentesco in Corrado Alvaro e John Dos Passos”, Tra le righe libri editore.

 

Ore 19,30  – Drogheria delle arti,  Piazza R. Margherita – L’Associazione Culturale Festinalente presenterà il recital “Craùne –  Storie di uomini e carbone”, a cura di Anna Maria De Luca.

 

 

Sabato, 7 gennaio 2017

 

Ore 15,30 – All Swing Trio – Un progetto in acustico che va a fondere la migliore musica swing italiana proposta da Gorni Kramer, Quartetto Cetra, Alberto Rabagliati, Paolo Conte, solo per citarne alcuni, con i diversi standards di tradizione jazz scritti da grandi autori quali Dizzy Gillespie, George Gershwin, Bobby Troup ed interpretati dalle eccellenti voci di Ella Fitzgerald, Sarah Vaughan, Natalie Cole, Billie Holiday.

 

Ore 16,00 – Premio Nabokov-Racconti: Interviste agli autori vincitori della pubblicazione dell’antologia “PNIN”, a cura di Andrea Giannasi.

Il Premio nasce dall’idea di premiare la ricerca letteraria nella forma del racconto, forma stilistica che nel nostro paese è sempre stata considerata di livello inferiore al romanzo. Al Nabokov al contrario credono che quello della composizione del racconto sia esercizio complesso, articolato, che racchiude in sé il seme dell’arte della scrittura.
Questa antologia, che nel titolo trae ispirazione dall’opera omonima di Vladimir Nabokov, scritta in inglese e pubblicata nel 1957, contiene i racconti di: Luciana Vasile, Paolo Miggiano, Luca Zambelli, Anella Lodato, Laura Marinelli, Dario Lodi, Sergio Cova, Silvia Tomassini, Giulio Marra, Andrew Samoan, Susanna Trippa, Anna Ferriero, Davide Paciolla, Italo Pierotti, Adriana Di Grazia, Giovanni Minio, Simonetta Simonetti.
I racconti sono frutto della selezione dopo la lettura sul sito del Nabokov racconti da parte di circa 12.000 lettori. I loro voti uniti a quelli della giuria composta da giornalisti e scrittori, andranno a formare la classifica che vedrà poi premiato il vincitore dell’edizione 2016.

 

Al termine intermezzo musicale – All Swing Trio

 

Ore 16,30 – Inizia la lungha maratona con interviste sul palco degli autori finalisti del Nabokov a cura di Andrea Giannasi.

Il Premio Letterario Internazionale Nabokov è nato nel 2006 spinto dall’esigenza di promuovere la letteratura edita, puntando sulla qualità e l’originalità delle opere, attraverso una rete di iniziative culturali come festival e riviste letterarie, supporto ufficio stampa professionale, presenza sul web e altri canali che si sono aggiunti nel corso degli anni. Oggi il Premio è divenuto il riferimento nazionale per tutti gli autori e le case editrici, aprendo una nuova sezione anche per la narrativa e saggistica inedita.

 

Al termine intermezzo musicale – All Swing Trio

 

Ore 18,00 – Incontro con l’inviato del Tg1 Rai Pino Scaccia che presenta il docufilm “20 anni come inviato del TG1”.

 

Al termine intermezzo musicale – All Swing Trio

 

Ora 19,00 – Premiazione Nabokov – a cura di Piergiorgio Leaci e Andrea Giannasi.

 

Al termine chiusura dell’evento con intervento musicale – All Swing Trio

 

Ore 20,00 – Convivio letterario e cena con scrittori, scrittrici, poeti e poetesse presso un ristorante della zona.

Commenti

commenti