Dalla Sanità a Scampia per formare altri artisti artigiani. I giovani artisti artigiani di Iron Angels nati  nel 2008 nella ex Basilica di San Gennaro alla Sanità lasciano il quartiere per aprire un luogo di inclusione sociale a Scampia. Il loro motto è ‘il design come inclusione sociale’. Sabato 8 ottobre l’inaugurazione del progetto ‘L’Albero della libertà’ una iniziativa che offre percorsi di crescita individuale alternativi alla detenzione e per creare una rete solidale e legale che sia punto di forza e consapevolezza per la piena integrazione sociale e culturale dei soggetti coinvolti.

L’idea è nata fondendo le varie esperienze che sono confluite nella “Officina delle culture Gelsomina Verde” sita in Scampia; la cooperativa “Iron Angels” ha messo a disposizione il proprio sapere artigianale e (R)esistenza Anticamorra ha scelto fra i suoi soci i più interessati a realizzare oggetti con i metalli. –  spiegano in una nota i giovani organizzatori -Un laboratorio strutturato per la realizzazione dell’albero della Libertà offre uno spazio nel quale diventa possibile costruire percorsi reali di cambiamento e di ricongiungimento al sociale sano, in cui i soggetti interessati acquisiscano una professionalità e ritrovino senso nel ruolo di lavoratori, trovando anche sollievo finanziario e sviluppo economico di un territorio fortemente provato”.

www.ironangels.it

 

 

Commenti

commenti