Gli eventi in anteprima nazionale della casa editrice Homo Scrivens alla Giornata Mondiale del Libro a Napoli.

Convento di San Domenico Maggiore

(Il luogo del ‘libro interiore’)

 

Nell’ambito della manifestazione di sabato 23 aprile al Convento di San Domenico Maggiore a Napoli, organizzata dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune per la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, la casa editrice Homo Scrivens, che ha collaborato alla stesura del programma con l’Assessorato, presenta alle ore 12 in anteprima nazionale il volume di Angela Matassa Favole e leggende della Campania. Partecipa Aldo Putignano. Letture di Marina Billwiller. Interviene Margherita Dini Ciacci, Presidente Unicef Campania. La nuova edizione del volume, ampiamente modificata e con nuovi testi, è un libro unico nel suo genere che racconta il patrimonio favolistico della Campania. Favole, leggende, riti e miti. Storie intramontabili. Il libro spiega le origini, le motivazioni, la potenza della tradizione orale che le ha portate fino ai nostri giorni. Ma è anche un libro modernissimo, che si accompagna a una App per girare in maniera del tutto inedita il Centro Storico di Napoli. A seguire, si parlerà con Elisabetta Donadono autrice di Il Grand Food. L’arte mangiata. Percorsi di gastronomia artistica in Campania, recentemente pubblicato da Homo Scrivens.

 

Alle 17 sarà la volta della prima presentazione di Floriana Coppola, autrice di Femminile singolare, intenso romanzo in cui si intrecciano prosa e poesia sui temi delle migrazioni, della crisi esistenziale della terza età, della malattia mentale, della detenzione carceraria attraverso uno sguardo visionario sulla realtà. Presenta Chiara Tortorelli. Modera Aldo Putignano.

In programma alle ore 19 anche l’ aperitivo con l’autore: incontro con Nicoletta Iacapraro autrice dell’originale La donna invisibile.

Commenti

commenti