Celebrata in tutto il mondo la giornata mondiale della gentilezza, lanciata attraverso una conferenza del 1997 a Tokyo e introdotta in Italia dal 2000.  

L’Aeroporto Internazionale di Napoli, insieme alla comunità europea degli aeroporti  (ACI Europe) che aderiscono al progetto “Airport Helper”  – i cosiddetti angeli che assistono i viaggiatori in transito –  organizza e festeggia per la prima volta questa giornata speciale pensata per far affiorare le emozioni positive e goderne i benefici perché donare un sorriso ripaga sempre.

Oltre alla consueta gentilezza che caratterizza il lavoro del personale aeroportuale, il 13 novembre i passeggeri saranno ancora più coccolati grazie ad iniziative messe in campo per rendere più concreta la parola gentilezza ed ancora più accogliente lo scalo di Napoli. Donare un fiore è da sempre un gesto che nella sua semplicità racchiude l’essenza della gentilezza ed è per questo che gli aeroporti hanno scelto la gerbera come simbolo della giornata.  

E allora per tutta la giornata, saranno distribuite migliaia di gerbere ai passeggeri ed equipaggi delle compagnie aeree da parte del personale aeroportuale coinvolto nella bella iniziativa,  ma anche spilline con il simbolo del “fiore della gentilezza”, caramelle ai check-in, cartoline con piccole frasi che inventivano piccoli gesti di gentilezza e tanti momenti d’intrattenimento in aeroporto con un Duo mandolino e chitarra itinerante e dolci note al pianoforte suonate da colleghi talentuosi.

Una passeggera in partenza ha esclamato: “Un giorno grigio… rallegrato proprio da un pò gentilezza ;-)”!

Commenti

commenti