Cunto de li cunti, macchina degli incanti della Federico II

Sarà Adriana Mauriello a introdurre alla lettura della ‘seconda iornata’ del capolavoro di Giambattista Basile il ‘Cunto de li cunti’.

Si tratta del secondo incontro del ciclo ‘La macchina degli incanti: cinque letture del Cunto de li cunti’ che rientra IN F2 Cultura 2015-2016, programma culturale che l’Università Federico II propone alla sua comunità, alla cittadinanza e alle scuole.
L’appuntamento è mercoledì 20 gennaio, alle 16, nell’Aula Magna Piovani del Dipartimento Studi Umanistici, in via Porta di Massa, 1, a Napoli.
Adriana Mauriello è docente di Letteratura italiana presso il Dipartimento di Studi Umanistici federiciano.

L’Università di Napoli Federico II propone quest’anno una serie di incontri dedicati a singoli racconti di Basile, che culmineranno nella lettura dal vivo dei testi originali.
Grazie al film di Matteo Garrone, Il racconto dei racconti, il capolavoro di Giambattista Basile è tornato a interessare il grande pubblico, confermandosi un’opera straordinaria. Il Cunto de li cunti è infatti al tempo stesso la prima raccolta occidentale di fiabe (che ha influenzato profondamente i fratelli Grimm), un’affermazione prodigiosa delle possibilità espressive del dialetto napoletano e uno dei misteri più inquietanti della letteratura di tutto il mondo.

 

Commenti

commenti