Franco Mello al PLART

foto di ANTONELLA RUSSO

Presentata  al Plart la mostra “PROVOCAZIONI E CORRISPONDENZE. Franco Mello tra arte e design” del designer Franco Mello

PROGETTO XXI (ed. 2017) della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee in collaborazione con Fondazione Plart

PROVOCAZIONI E CORRISPONDENZE. Franco Mello tra arte e design“, è promossa  dalla Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee nell’ambito del PROGETTO XXI (ed. 2017) in collaborazione con la Fondazione Plart di Napoli, in via Martucci 48,

Un’esposizione dedicata alle principali e più radicali realizzazioni della produzione di Franco Mello, autore d’icone del design contemporaneo – come l’appendiabiti-cactus, progettato nel 1972 insieme a Guido Drocco per l’azienda Gufram – ma, soprattutto, figura esemplare di un designer che ha creduto, fin dall’inizio della sua ricerca, nel dialogo tra le arti, così come la Fondazione Plart che lo ospita.

La conferenza, con la straordinaria e felice partecipazione di Franco Mello, si è aperta con i saluti di Maria Pia Incutti, Presidente della Fondazione Plart, che ha omaggiato l’artista raccontando “la conoscenza intellettuale approfondita con lui, fondata sull’eccezionale ironia che lo distingue”. Con questa mostra, ha aggiunto, perseguiamo “il restauro di nuovi materiali: una grande lucertola verde realizzata da Felix Policastro, che porta su di sé l’importante peso della ricerca e della conservazione del design”.

Antonio Bottiglieri, Presidente Scabec ha ringraziato il Museo Madre e la Fondazione Plart per l’importante lavoro svolto. Pierpaolo Forte, Presidente della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee ha rinnovato “il piacere e la fierezza della collaborazione reciproca con il Plart, modello esemplare di una strategia efficace, basata sul dialogo fra le arti” mentre Andrea Viliani, Direttore del museo MADRE, giunto dalla Fiera del Turismo di Berlino dove ha rappresentato la Regione Campania, ha ribadito “la ricchezza culturale del territorio campano e il ruolo svolto dalla piattaforma Progetto XXI come catalizzatore di eccellenze tra pubblico e privato”.

La curatrice Giovanna Cassese, storica dell’arte, Professore dell’Accademia di Belle Arti di Napoli e Presidente dell’ISIA (Istituto Superiore Industrie Artistiche di Faenza), ha presentato il progetto di conservazione del contemporaneo in relazione all’attività di Franco Mello: “Ci ha colpito profondamente la sua provocazione. Il titolo della mostra, Provocazioni e corrispondenze, vive in questi oggetti che ci parlano”. E ha aggiunto: “Franco Mello ha attraversato il mondo delle arti e del design ed è un perfetto testimone del dialogo tra queste due arti”. Infine Franco Mello ha spiegato il processo di collaborazioni con i numerosi artisti che ha incontrato nel corso della sua carriera. “E tutto questo – ha osservato – avveniva con una semplicità determinante”.

Franco Mello comincia la sua attività all’inizio negli anni Settanta e da allora resta al centro di rilevanti rapporti con l’industria italiana, mostrando una feconda e profonda cultura del contemporaneo, capace di tradurre con straordinaria ironia e leggerezza le grandi potenzialità dei materiali plastici.

Da oggi, la mostra “PROVOCAZIONI E CORRISPONDENZE. Franco Mello tra arte e design” è aperta al grande pubblico presso la Fondazione Plart, per condurlo attraverso i famosi oggetti-scultura in poliuretano espanso prodotti per Gufram e Dog Design; verso l’esposizione dei libri d’artista, cataloghi e riviste d’arte come i tre numeri della rivista Materiali per l’Arte e i libri curati con Giorgio Maffei e pubblicati dalla Galleria Persano di Torino; attraverso l’affascinante collezione di gioielli “Sfioro”, ideata nel 2013 dallo stesso Franco Mello con Mauro Bonafede e Susanna Besio Tosco, convolgendo gli artisti Michelangelo Pistoletto, Emilio Isgrò, Mimmo Paladino, Marco Gastini, Matteo Bonafede, Aldo Spinelli; i video inediti e l’ampia selezione di foto realizzate dallo stesso artista.

 

La mostra sarà visibile fino al 3 giugno 2017.

INFORMAZIONI UTILI

 

TITOLO DELLA MOSTRA:

Provocazioni e corrispondenze. Franco Mello tra arti e design

OPERE DI Franco Mello

PROMOSSO DA:

Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee in collaborazione con Fondazione Plart

A CURA DI: Giovanna Cassese

SEDE ESPOSITIVA: Fondazione Plart, via Giuseppe Martucci 48, Napoli, Italia

 

TEL E INFO: 081-19565703, info@plart.it

 

COSTI INGRESSO: Gratuito per la mostra

Per informazioni consultare i siti www.madrenapoli.itwww.fondazioneplart.it

INAUGURAZIONE: 9 marzo

DATE DI APERTURA: 9 marzo – 3 giugno 2017

ORARI DI APERTURA: da martedì a venerdì ore 10.00 – 13.00 / ore 15.00 – 18.00

Sabato ore 10.00 – 13.00

DATA DEL WORKSHOP: 4 aprile 2017

PATROCINIO: Regione Campania, Comune di Napoli

SPONSOR: Aet – Costantinopoli 104

CATALOGO: Gangemi Editore

 

 

Commenti

commenti