Forcella non soltanto camorra e delinquenza. Ma progetto di formazione. Piazza Forcella, la struttura polifunzionale aperta alcuni anni fa, nel cuore del Centro storico di Napoli, apre le porte ad un nuovo progetto.  Cento giovani napoletani potranno seguire, gratuitamente, laboratori di teatro, fotografia e web nell’ambito di un progetto ‘Percorsi d’Arte’ finanziato dalla Presidenza del Consiglio, partner Comune di Napoli. Si tratta di una ‘formazione attiva’ messa in campo dalle imprese che hanno vinto il bando, capofila ‘I Teatrini’, mentre responsabili organizzativi, sono Luigi Marsano, Pino Miraglia e Raffaele Parisi.  La presentazione ufficiale nella sede con il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris e l’assessore al Turismo e Cultura, Nino Daniele. 

Dal 16 gennaio per 18 mesi cento giovani dai 14 ai 30 anni potranno seguire corsi specifici di formazione.

Proponiamo una serie di laboratori tecnici, corsi formativi, incontri di approfondimento e specifici eventi culturali, creati nel rispetto di una mission che si prefigge l’obiettivo di valorizzare la struttura di Piazza Forcella rendendo attivo e abitato questo bene pubblico“, spiegano gli organizzatori” una azione costante  che possa, inoltre, favorire conoscenza, integrazione ed aggregazione sociale“.

E’ previsto, inoltre, un percorso di socializzazione e conoscenza attraverso l’uso del linguaggio teatrale, tra giovani donne di etnie diverse presenti sul territorio. Per tutta la durata del progetto, Piazza Forcella sarà la dimora creativa destinata ad accogliere, oltre alle attività di formazione, anche molteplici appuntamenti culturali.

info@percorsidarte.eu

Commenti

commenti