Farmaci solidali

Circa 60 le farmacie che hanno comunicato al presidente dell’Ordine dei Farmacisti, Vincenzo Santagada, e al presidente di Federfarma, Michele Di Iorio, la loro volontà di aderire al progetto, Un ‘Farmaco per tutti’ promosso dalla Curia con altri organismi, che propone un servizio interamente rivolto ai fratelli più bisognosi che spesso non hanno la possibilità di procurarsi un farmaco oppure un presidio sanitario necessario per curare i bambini.

Sono ormai decine di migliaia i farmaci già raccolti e opportunamente controllati e catalogati da un gruppo di farmacisti cattolici volontari presso la struttura realizzata in alcuni locali dell’Ospedale dell’Annunziata, messi a disposizione, attraverso apposito atto formale, dal direttore generale dell’Azienda Santobono Pausilipon, dott.ssa Annamaria Minicucci.

Perché il progetto, il cui fine primario è il rispetto della dignità della persona attraverso la difesa di un diritto fondamentale qual è quello della salute, possa essere efficace e rapido, il Cardinale Crescenzio Sepe ha indirizzato opportune istruzioni ai Decani, ai Parroci, agli Istituti Religiosi, alle Caritas del territorio diocesano.

In particolare:

>  occorre inoltrare la richiesta di farmaci a: farmacopertutti@associazionelatenda.it

>  ritirare i farmaci richiesti il martedì e il venerdì presso il  Centro “La Tenda Onlus” Via Sanità n°93/95 Napoli

> per avere informazioni  e consulenza tecnica si può telefonare il  lunedì , il mercoledì e il  venerdì a:  cell. 345 519 56 96

E’ necessario che la richiesta venga sempre avanzata da una parrocchia o da un ente religioso, sulla base di un’apposita prescrizione medica.

Ovviamente la richiesta di farmaci sarà vagliata ed evasa sulla base delle disponibilità del momento e nel rispetto delle regole vigenti in materia di assistenza farmaceutica.

Commenti

commenti