Prende il via il 10 gennaio la sesta edizione della rassegna “Parole di Memoria – Voci sulle immagini per non dimenticare”. Si tratta di una rassegna organizzata da Arci Movie e dedicata alle scuole medie e superiori, nata nel 2012 con l’obiettivo di sensibilizzare gli studenti e le scuole alla conoscenza e all’approfondimento del tema della memoria, a partire dalla tragedia della Shoah e della seconda guerra mondiale, per arrivare alle odierne problematiche sociali relative al razzismo e all’intolleranza etnica e religiosa.

La rassegna si svolge per tutto il mese di gennaio 2017 presso il cinema Pierrot di Ponticelli e prevede quest’anno la visione del film Race – Il colore della vittoria (2016, regia di Stephen Hopkins), basato sull’incredibile ascesa di Jesse Owens, leggenda dell’atletica leggera e campione olimpico a Berlino nel 1936, Race – Il colore della vittoria è un film che parla di coraggio, determinazione, tolleranza e amicizia, e racconta la storia dell’uomo che con tutto se stesso ha voluto scrivere la storia dell’atletica, arrivando a sfidare la visione nazista della supremazia ariana. Ogni mattina, prima della proiezione, gli studenti incontreranno una personalità del mondo della cultura, del sociale o dello spettacolo che introdurrà al tema della rassegna e alla visione del film.

Quest’anno la rassegna parte il 10 gennaio 2017 con un intervento di Nino Daniele, assessore alla cultura e al turismo del comune di Napoli, e proseguirà fino al 31 di gennaio con la presenza in sala di Marco Rossi Doria (già Maestro di Strada) Guido D’Agostino, Francesco Soverina, Ciro Raia (Istituto Campano di Storia della Resistenza), Miriam Rebuhn e Diana Pezza Borrelli (Associazione Amicizia Ebraico-Cristiana), Antonio Amoretti (Anpi Napoli), i giornalisti Edoardo Scotti (Repubblica) e Titti Marrone (Il Mattino), Gennaro Carillo (Università Suor Orsola Benincasa), Mario De Simone (fratello di una vittima) e gli attori Cristina Donadio, Margherita Romeo e Luigi Migliaccio.

Introdurrà ogni mattinata un breve filmato, a cura di Giovanni Bellotti e Mena Solipano di Arci Movie, dedicato alla figura di Alberta Levi Temin, storica rappresentante della comunità ebraica di Napoli, che negli ultimi 4 anni è sempre stata presente alla manifestazione per parlare con grande lucidità agli studenti di Ponticelli, nonostante l’età molto avanzata.

La rassegna è organizzata da Arci Movie con il patrocinio del comune di Napoli e la collaborazione di Istituto Campano di Storia della Resistenza, Anpi Napoli e Associazione Amicizia Ebraico-Cristiana.

 

Commenti

commenti