Napoli e l’Italia più vicine agli Emirati Arabi. Presentato il progetto ‘Dubai for business’ alla presenza dell’ambasciatore in Italia, Saqer Nasser Alraisì, che vede insieme un team di professionisti per promuovere la delocalizzazione e le esportazioni delle piccole e medie imprese negli Emirati Arabi ‘paese che offre come – ha ricordato l’ambasciatore – free zone, ottime opportunità di investimento e infrastrutture di rilievo per la mobilità da e per gli Emirati come l’aeroporto internazionale, 65 milioni di passeggeri, due porti commerciali Rashid e Jebel Alì, quest’ultimo il più grande aeroporto artificiale del mondo. Dubai sarà sede del prossimo Expo 2020 e le loro opportunità di business vanno oltre il petrolio come ha spiegato l’avvocato Antonello Caretti nella video intervista ideatore delle iniziativa con gli altri professionisti Augusto Gomez de Ayala, Vincenzo Capasso e Giuseppe Aiello.

Commenti

commenti