EsercitazioniTutti insieme,  il 9° Stormo dell’Aeronautica Militare di Grazzanise e la Guardia Costiera di Gaeta, per esercitazioni in mare nel corso delle quali sono state simulate delle situazioni di emergenza. Tale attività addestrativa, realizzata a circa 2 miglia da Punta dello Stendardo di Gaeta, è stata effettuata, congiuntamente, dalla Motovedetta in servizio di Ricerca e Soccorso della Guardia Costiera di Gaeta ed un Elicottero HH212 della base aerea casertana provvisto di aerosoccorritore.

L’esercitazione, eseguita sotto il coordinamento della sala operativa della Guardia Costiera di Gaeta, responsabile per le operazioni di ricerca e soccorso in mare, ha consentito di testare le procedure operative da adottare in caso di recupero uomo in mare nonché la capacità di coordinamento del personale e mezzi impegnati nell’attività di salvataggio in mare.

Sono stati compiuti una serie di circuiti addestrativi che hanno impegnato Elicottero e Motovedetta in rilasci e recuperi dell’aerosoccorritore dal velivolo alla unità navale e viceversa, con l’ausilio del verricello. Tale addestramento è stato svolto sia con la motovedetta in navigazione che in modalità statica.

L’esercitazione ha avuto un esito pienamente positivo, permettendo così di raggiungere lo scopo di perfezionare il coordinamento e la direzione delle attività operative nonché di migliorare gli standard addestrativi degli equipaggi dei mezzi navali e aerei al fine di fornire una risposta immediata in caso di emergenza in mare.

 

Commenti

commenti